Lunedì, 24 Settembre 2018
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Comunicato stampa in occasione della celebrazione del 100esimo anniversario della nascita di Mandela

loghi comunicato mandela 1

5 aprile - Roma, 4 Aprile 2018 - Quest'anno l'Africa festeggia un anniversario importante: i 100 anni dalla nascita di Nelson Mandela. Tutte le Istituzioni africane, compresi i rappresentanti diplomatici all'estero, hanno dato il via ad una serie di iniziative per celebrare il leader riconosciuto in tutto il mondo per il suo sostegno ai più deboli e soprattutto per la capacità di spronare la sua gente a cercare, attraverso l'azione e l'istruzione, la possibilità di un futuro diverso.

“Quale occasione migliore del Good Deeds Day per ricordarlo?” - hanno pensato l'Ambasciata della Repubblica del Sudafrica in Italia e MAIS Onlus, associazione che opera da più di trent'anni in diversi Paesi, tra cui il Sudafrica, per offrire ai giovani la stessa, concreta, spinta verso la conquista dell'autosviluppo, principalmente attraverso lo strumento dell'istruzione.

Sono due le iniziative dedicate a Nelson Mandela, cittadino onorario di Roma dal 1983. La prima il prossimo 8 aprile, con la Roma Fun Run, che vede i rappresentanti delle due organizzazioni partecipare insieme, accompagnati da un gruppo multiculturale animato da una band di percussionisti africani, a favore del progetto Scuola Sudafrica. La seconda nel weekend successivo, il 14 e 15 Aprile, con il Convegno Annuale di Mais Onlus, in cui, attraverso il confronto sugli elementi essenziali del pensiero di Nelson Mandela, si racconteranno, per analogie e differenze, le soddisfazioni e le difficoltà che si incontrano quotidianamente nella gestione dei progetti internazionali.

"Quest'anno celebriamo il centenario di Nelson Mandela e Albertina Sisulu. Entrambi si sono adoperati per migliorare le condizioni di vita di tanta gente. Continuiamo a lavorare, sulla scia dell'eredità che ci hanno lasciato" dice S.E. Shirish M. Soni, Ambasciatore della Repubblica del Sudafrica in Italia, che ha voluto fortemente la partecipazione della sua Rappresentanza e dei suoi concittadini a questa festa della solidarietà tutta italiana, per celebrare insieme a MAIS Onlus, e a fianco degli italiani, il centenario di Nelson Mandela.

"Viviamo in un'epoca in cui la comunicazione, sempre più ampia e veloce, ha favorito l'interscambio culturale e l'interdipendenza tra popoli e Paesi"- dichiara Pietro Carta, Presidente di MAIS Onlus, associazione presente in Sudafrica dal 1993, con l'apertura della prima scuola multirazziale di Johannesburg, a cui fece visita lo stesso Nelson Mandela - "Crediamo che oggi esistano tutte le condizioni perché le persone e i gruppi sociali siano messi nelle condizioni di dare il meglio di sé. E' proprio questo il nostro obiettivo: arrivare ad offrire ad un numero sempre maggiore di bambini (secondo le stime ufficiali sono oltre 150 milioni nel mondo quelli che oggi sono intrappolati in condizioni che mettono a rischio la loro salute mentale e fisica)un percorso di istruzione e dignità che possa offrire loro un futuro diverso" - conclude Pietro Carta, ricordando che in Sudafrica e nello Swaziland MAIS Onlus gestisce 2 Case famiglia, 1 Centro di formazione e 1 Clinica.

MAIS Onlus

MAIS Onlus è un’associazione di volontariato laica nata nel 1987, che si occupa di Sostegno a Distanza finalizzato all’istruzione come strumento principale dell'autosviluppo di un popolo. L'associazione sostiene oggi più di 1.000 bambini, 4 Case famiglia, 1 Clinica, 1 Centro di addestramento e 1 Fattoria biologica e può contare sulla collaborazione di 7 referenti locali, 2 dipendenti, 40 volontari e oltre 2.000 aderenti in tutta Italia. Grazie a questa organizzazione snella, il 90% dei fondi raccolti è destinato ai progetti e solo il 10% viene trattenuto per i costi di gestione . Con progetti in Africa, India, Sudamerica, l'Associazione si è impegnata anche su tematiche relative a Protezione, Salute e Lavoro ma l'Istruzione resta sempre l'obiettivo principale. In molti Paesi, infatti, l'accesso all'istruzione è decisamente deficitario e difficoltoso, principalmente per il disagio economico in cui versano molte famiglie ma anche per l'assenza di infrastrutture e strade che rende difficile, se non impossibile, la frequenza quotidiana ad un programma scolastico. MAIS Onlus opera in Sudafrica, Madagascar, Brasile, Argentina e India proprio per garantire ai giovani l'accesso all'istruzione e dargli la possibilità non solo di sottrarsi a questo destino, ma anche di migliorare il tessuto economico e sociale del paese in cui vivono. L'obiettivo è veicolare una cultura dell'auto-sviluppo che porti loro stessi, un giorno, a promuovere iniziative di solidarietà e di miglioramento sociale.

Ambasciata della Repubblica del Sudafrica in Italia

L'Ambasciata Sudafricana a Roma, sotto la guida di S.E. l'Ambasciatore Prof. Shirish Soni, rappresenta il governo sudafricano in Italia, a San Marino, Malta e Albania. La Mission è la costruzione e il rafforzamento delle relazioni con i paesi accreditati promuovendo gli interessi e i valori nazionali del Rinascimento africano. L'Ambasciata si impegna nella diplomazia pubblica e con iniziative culturali per contribuire alla costruzione dell'immagine nei paesi ospitanti e intrattiene interazioni bilaterali e multilaterali con i paesi accreditati per promuovere la politica estera.

Storia del Sudafrica dal 1994 ad oggi

Il Sudafrica dal 1994 è passato dal sistema dell'apartheid a quello della maggioranza. L'elezione del 1994 ha comportato un cambio di governo con l'African National Congress (ANC) al potere. L'ANC ha mantenuto il potere dopo le successive elezioni del 1999, 2004, 2009 e 2014. I bambini nati in questo periodo sono noti come generazione nata-libera e coloro che hanno diciotto anni o più sono stati in grado di votare per la prima volta nel 2014. Durante il periodo di transizione, il Sudafrica ha celebrato vari eventi come i 24 anni di democrazia, il centenario di Oliver Tambo (1917-2017) e quest'anno quello dell'ex presidente Nelson Mandela (19182018).

Storia dell'Ambasciata Sudafricana a Roma

1929 - La Prima Cancelleria era situata in viale Parioli.

1937-1941 - Villa Somalia (Piazza Indipendenza).

1963-1986 -Piazza Monte Grappa. dal 1987 Via Tanaro, 14

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner