Venerdì, 23 Agosto 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Conferenza di Alto Livello su "Cibo e Agricoltura in tempo di crisi"

FeA

4 apr - Nelle giornate del 2-3 aprile si è svolta a Bruxelles la Conferenza di Alto livello intitolata “cibo e agricoltura in tempo di crisi”. La conferenza è stata l’occasione per presentare il ‘report Globale sulle crisi alimentari’, frutto di un lungo lavoro di analisi che ha visto coinvolti diversi attori.

La conferenza era suddivisa in tre pannelli tematici i quali affrontavano rispettivamente i fattori socio-economici, quelli ambientali ed infine pace e sicurezza.

Di particolare interesse sono stati gli interventi dei relatori del terzo panel, in cui è emersa una forte correlazione tra i teatri di guerra e le crisi alimentari. Alcuni dati spiegano la drammatica situazione in cui si trovano milioni di persone. Secondo Scott Weber, Presidente dell’Organizzazione “Interpeace”, il 65% delle persone che hanno difficoltà alimentari si trovano in teatri di guerra.

La combinazione tra le situazioni di conflitto ed i teatri di guerra inducono le persone a migrare, aggravando così le crisi umanitarie. George William Okoth-Obbo, Assistente Alto Commissario dell’UNHCR, ha fornito il quadro generale della situazione: attualmente nel mondo ci sono 68.5 milioni di sfollati forzati, dei quali la maggior parte sono sotto il mandato di UNHCR e UNRWA.

La Conferenza è stata soprattutto l’occasione per tracciare il percorso da seguire nel futuro prossimo. Innanzitutto, i relatori hanno applaudito l’adozione della risoluzione 2417 da parte del Consiglio di Sicurezza, la quale condanna la fame forzata dei civili come strumento di guerra.

Inoltre è emerso che una maggiore coordinazione tra attori umanitari sarebbe auspicabile, così da fornire una risposta più efficiente alle milioni di persone che sono coinvolte nelle crisi umanitarie.

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px