Domenica, 25 Agosto 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

« Dimostriamo quanto valiamo attraverso le azioni » : 5 cose su cui Guterres chiede all’ONU di concentrasi nel 2019

Guterres Focus 2019

17 gen – Nonostante « venti contrari » e « malesseri », le Nazioni Unite « hanno realmente fatto la differenza » nel 2018 e nel 2019 dovranno ottenere anche di più, dato che il pianeta sta affrontando « un mondo di pericoli ».

Questo il messaggio per il nuovo anno del Segretario Generale ONU Antonio Guterres, in un discorso tenuto mercoledì presso i quartieri generali ONU a New York, dove ha presentato le sue massime priorità per quest’anno : diplomazia per la pace; un’ambiziosa azione climatica; una più forte azione per gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) ; miglior gestione delle nuove tecnologie ; valori ONU più forti in tutto il mondo.

« La verità è che l’esperienza dello scorso anno dimostra che quando lavoriamo insieme e ci assumiamo le nostre responsabilità, portiamo a termine le cose » , ha detto Guterres, sottolineando poi alcuni tra i più eccellenti risultati dell’ONU nel 2018.

Tra i successi, ha nominato i progressi nell’instaurare una pace in Yemen, nella penisola coreana, in Sud Sudan e tra le passate nemiche Etiopia ed Eritrea.

Ha inoltre evidenziato l’ « esito positivo » della conferenza sul clima in Polonia dello scorso dicembre, che ha ottenuto il generale consenso su come realizzare l’Accordo di Parigi del 2015 sul cambiamento climatico. Altri notevoli risultati del 2018 includono il Global Compact sui migranti e sui rifugiati, il rinnovato impegno per le azioni di mantenimento della pace e importanti misure prese per riformare le Nazioni Unite.

« Guardando al 2019, non userò mezzi termini », ha detto il Segretario Generale « pur riconoscendo i progressi che stiamo facendo, non possiamo ritenerci soddisfatti. Per rispondere alle esigenze delle persone che rappresentiamo, dobbiamo accelerare il nostro lavoro » ha precisato, prima di esporre le sue 5 maggiori priorità per l’anno.

1. Impennata nella diplomazia

« Le collaborazioni sono fondamentali » ha affermato il Segretario Generale, specialmente in Africa, dove l’ONU lotta per « rafforzare i risultati ottenuti per pace sul continente », in particolare nel Sahel, in Mali, Sud Sudan, Somalia, la Repubblica Africana Centrale e la Repubblica Democratica del Congo.

Altri conflitti in cui la diplomazia giocherebbe un ruolo cruciale e che richiedono « unità e supporto da parte del Consiglio di Sicurezza » per superare le impasse sono Yemen, Libia, Siria e Afghanistan.

« Mentre lottiamo per porre fine ai conflitti nel mondo, riconosciamo che una pace duratura si deve basare su un ampio sostegno della società, con la partecipazione delle donne in tutti i processi di pace » ha aggiunto il responsabile ONU.

 

2. Maggiori ambizioni nell’azione climatica

Sottolineando che « non c’è sfida maggiore per il mondo di oggi e domani » che il cambiamento climatico, Guterres ha ricordato agli Stati Membri che entro il 2020, secondo l’Accordo di Parigi, essi stessi « dovrebbero valutare i progressi e presentare nuove proposte per raggiugnere gli obiettivi concordati. »

« Entro il 2050 dobbiamo raggiungere emissioni globali nette pari a zero » ha ribadito, spiegando che ciò richiederà sforzi maggiori, sia per ridurre le emissioni sia per cogliere le opportunità di un futuro ad energia verde e pulita.

« Questo è il motivo per cui convocherò un Climate Summit il 23 settembre, per mobilitare i leader politici, la communità imprenditoriale e la società civile » ha spiegato, aggiungendo che « c’è bisogno di più ambizione – ambizione sulla mitigazione, ambizione sull’adattamento, ambizione sulla finanza e ambizione sull’innovazione. »

3. Avanzare con lo Sviluppo Sostenibile

“Nonostante sforzi considerevoli dei governi e di molti altri, i cambiamenti radicali richiesti dall’Agenda 2030 non si sono ancora realizzati” ha dichiarato con rammarico il Segretario Generale.

Ha invitato gli Stati Membri a “focalizzarsi su ciò che funziona per ridurre povertà e disuguaglianze, e per realizzare economie forti e inclusive salvaguardando l’ambiente – abbiamo bisogno di maggiori finanziamenti per queste soluzioni.”

A settembre, subito dopo il Climate Change Summit, Guterres ha invitato i capi di stato e di governo a riunirsi per un altro vertice, incentrato su come incrementare l’azione verso gli SDGs, e per altri tre incontri sui finanziamenti per lo sviluppo, la copertura sanitaria universale e i rischi affrontati dai piccoli stati insulari in via di sviluppo.

“Esorto tutti voi a fare il massimo perché settembre 2019 sia un momento decisivo per fermare l’incontrollato cambiamento climatico, raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e costruire una globalizzazione leale” ha affermato.

4. Affrontare le sfide presentate dalle nuove tecnologie

Riconoscendo che le nuove tecnologie possono accelerare gli sforzi del mondo per raggiungere la pace e uno sviluppo sostenibile, il capo dell’ONU, ha avvertito che quest’ultime “stanno superando la nostra capacità di considerare il loro profondo impatto”.

Gli sforzi delle Nazioni Unite su questo fronte, si focalizzeranno nel 2019 su “ridurre la disuguaglianza digitale, costruire una qualità digitale e assicurarsi che le nuove tecnologie siano dalla nostra parte, come forze a servizio del bene”.

5. Riaffermare i valori delle Nazioni Unite a livello globale

“Quello che ci guida sono determinati valori – i valori universali della Carta delle Nazioni Unite che ci uniscono” ha detto il Segretario Generale, citando pace, giustizia, dignità umana, tolleranza e solidarietà.

“Oggi, questi valori sono in pericolo”, ha dichiarato spiegando che “si sta svolgendo una battaglia ideologica” e che “sentiamo echi inquietanti, odiosi di epoche passate e le visioni nocive che si spostano nelle opinioni correnti".

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite ha invitato a tentativi più profondi di “mostrare che noi comprendiamo le ansie, le paure e le preoccupazioni della gente” e a “affrontare le cause profonde che portano le persone a sentirsi abbandonate nel nostro mondo in rapida evoluzione".

Per leggere il discorso completo del Segretario Generale clicca qui.

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px