Giovedì, 25 Aprile 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Giornata Mondiale della Bicicletta (3 giugno) - Intervista del Dottor Sergio Verrecchia, Bike sharing Director di Clear Channel Italia

SergioVerrecchia

2 giu -  In occasione della 1ª Giornata Mondiale della Bicicletta (3 giugno), UNRIC/Italia ha il piacere di condividere con voi l'intervista del Dottor Sergio Verrecchia, Bike sharing Director di Clear Channel Italia. 

Chi è Clear Channel?

Clear Channel Italia è una Media Company, specializzata in Comunicazione Esterna e leader nel settore dell’Out-of-Home. È presente in Italia dal 1999 con sedi a Milano, Padova, Roma, Napoli, Bari e Palermo. Oltre 250 sono le risorse che lavorano su tutto il territorio nazionale.

Da sempre sensibile e attenta ai progetti di sviluppo ecosostenibile, per favorire la mobilità e l’intermodalità dei trasporti pubblici, Clear Channel ha progettato, sviluppato e realizzato in molte città del mondo un sistema di Bike sharing unico nel suo genere per affidabilità, efficienza e funzionalità, di cui detiene il brevetto a livello internazionale.

Dove siete presenti nel mondo con il vostro Bike sharing e perché vi occupate di questo servizio?

Il sistema di Bike sharing di Clear Channel è stato installato in molte città tra cui Barcellona, Saragozza, Città del Messico, Santiago del Cile, Anversa, Oslo, solo per citarne alcune.

In Italia Clear Channel gestisce in esclusiva i servizi di Bike sharing delle città di Milano e di Verona e, in occasione di EXPO 2015, ha inaugurato il primo Bike sharing al mondo di integrazione tra bici tradizionali e bici a pedalata assistita, un sistema unico per grandezza, complessità ed innovazione, a cui si è possibile aggiungere il progetto di Bike sharing per bambini, anch’esso integrato alla rete già esistente.

BikeMi, il servizio di Bike sharing di Milano, conta 283 stazioni e 4.650 biciclette, di cui 1.000 a pedalata assistita, 54.000 abbonati annuali attivi e 50.000 abbonamenti settimanali e giornalieri sottoscritti l’anno.

Le sue bici sono state prelevate 22.000.000 di volte, con picchi che hanno sfiorato 24.000 utilizzi in un solo giorno e un indice di utilizzo a bici di 5 volte in un giorno.

I progetti di Milano e di Verona prevedono la gestione di prestigiosi ed esclusivi impianti pubblicitari, nonché la brandizzazione delle biciclette e delle stazioni.

Nonostante la sua anima pubblicitaria, Clear Channel conferma il suo impegno per un futuro più vivibile, sostenibile e quindi migliore.

L’ONU ha dichiarato il 3 giugno “World Bicycle Day-Giornata Mondiale della Bicicletta", avete pensato a qualche iniziativa?

Per celebrare questa importante Giornata, in qualità di gestori dei servizi cittadini di Bike sharing per conto dei Comuni di Milano e di Verona, abbiamo deciso di festeggiare la prima ricorrenza, attivando alcune promozioni dedicate ovviamente al Bike sharing.

A Milano, domenica 3 giugno 2018, sarà lanciata una nuova promozione estiva: in tutti i weekend (sabato e domenica) che vanno dal 3 giugno al 7 ottobre si potrà pedalare sulle bici BikeMi gratuitamente per le prime due ore di ogni utilizzo. Questo significa che il periodo gratuito di utilizzo passa dalla attuale mezz’ora a due ore, quindi le tariffe non saranno addebitate fino a 120 minuti di uso continuativo. Dopodiché seguiranno la tariffazione standard prevista.

A Verona, invece, tutti gli abbonamenti giornalieri Verona Bike sottoscritti nella Giornata saranno offerti a cittadini e visitatori al costo simbolico di 1 cent € (anziché 2,00 €).

Inoltre, su tutto il parco bici, sia BikeMi che Verona Bike, saranno appesi dei pendagli celebrativi con i colori dell’ONU e le informazioni sulle promozioni. Queste iniziative, nella loro semplicità, hanno tuttavia un’importanza notevole per la nostra società e i nostri servizi di Bike sharing, perché ci permettono di confermare la nostra appartenenza alla comunità cittadina e la diffusione dei valori di sostenibilità e condivisione che il Bike sharing veicola.

Ha qualche curiosità o aneddoto particolare da raccontarci?

Quando siamo partiti con il servizio di Bike sharing a Milano, nel lontano 2008, pochi avrebbero scommesso sul successo di questo sistema, soprattutto in una città trafficata e ‘autocentrica’ come il capoluogo milanese. Noi invece ci abbiamo creduto fin dall’inizio e così fortemente che, la notte prima dell’inaugurazione, tutto il

team Bike di Clear Channel, compreso il sottoscritto, è andato di stazione in stazione per asciugare le centraline delle colonnine che erano state compromesse dalla copiosa neve scesa nei giorni precedenti.

In questi anni abbiamo visto la città trasformarsi e adottare misure di mobilità sempre più innovative. Sicuramente il problema della congestione non è stato risolto, ma Milano ha fatto e continua a fare passi da gigante in tal senso, e ci piace pensare di aver contributo almeno in parte a farla diventare sempre più una Smart City.

 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px