Mercoledì, 24 Aprile 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d'Autore (23 aprile)

Giornata ONU Diritto Dautore 1

23 apr - Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore

Il 23 aprile è una giornata simbolica per la letteratura mondiale. È questa la data in cui, nel 1616, morirono Cervantes, Shakespeare and Garcilaso Inca de la Vega. É anche la data in cui nacquero o morirono anche altri autori illustri, come Maurice Druon, Halldór K. Laxness, Vladimir Nabokov, Josep Pla and Manuel Mejía Vallejo.

Per la Conferenza Generale dell’UNESCO, riunitasi a Parigi nel 1995, fu naturale scegliere questa data per rendere omaggio a livello internazionale a libri e autori, esortando tutti, in particolare i giovani, a scoprire il piacere della lettura e a rinnovare il rispetto verso l’insostituibile contributo di coloro che favorirono il progresso sociale e culturale dell’umanità. È a questo fine che l’UNESCO istituì la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore

 Capitale Mondiale del Libro 2018: Atene, Grecia

Ogni anno, l’UNESCO e le organizzazioni internazionali che rappresentano i tre principali settori dell’industria editoriale (case editrici, librerie e biblioteche) selezionano la Capitale Mondiale del Libro per un anno, a partire dal 23 aprile.

La città di Atene venne scelta per la qualità delle sue attività, appoggiate dall’intera industria editoriale. L’obiettivo è quello di rendere i libri accessibili a tutta la popolazione della città, compresi migranti e rifugiati.

Background

Il 23 aprile venne proclamato dall’UNESCO Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore per la prima volta nel 1995. La Giornata viene celebrata da un numero crescente di partner e, fin dalla sua istituzione, si è dimostrata una grande opportunità di riflessione e informazione su un tema significativo. 

Questa giornata viene osservata da milioni di persone in più di 100 Paesi, da centinaia di organizzazioni non governative, scuole, enti pubblici, categorie professionali e imprese private. In questo lungo periodo, la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore ha coinvolto nella sua causa un numero considerevole di persone da ogni continente e sfondo culturale. Ha permesso loro di scoprire, mettere a frutto e approfondire ulteriormente una moltitudine di aspetti del mondo dell’editoria: i libri come vettori di valori e conoscenza, detentori del patrimonio immateriale; i libri come finestre sulla diversità culturale e come strumenti di dialogo; i libri come risorse di ricchezza materiale e opere di artisti creativi protette dal diritto d’autore. Tutti questi aspetti sono stati oggetto di numerose iniziative di sensibilizzazione e promozione, che hanno dato notevoli risultati. Ciononostante, tale impegno non deve diminuire.

Dal 2000, la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore ha ispirato un’altra iniziativa delle organizzazioni professionali, che riceve l’assistenza dell’UNESCO e il supporto degli Stati: la Capitale Mondiale del Libro. Ogni anno viene scelta una città, che attraverso le proprie iniziative si impegna a mantenere l’impulso dei festeggiamenti della Giornata fino al 23 aprile dell’anno successivo. Quasi tutte le regioni del mondo, a turno, sono già state coinvolte in questo processo, che trasforma la celebrazione del libro e del diritto d’autore in un’attività ricorrente, estendendo così ancora di più l’influenza geografica e culturale dei libri.

Negli ultimi anni, la Giornata Mondiale ha dimostrato di poter essere un potente simbolo per l’avvio di importanti operazioni di sostegno, in particolare in America Latina e in Africa.

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px