Martedì, 15 Ottobre 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

La tecnologia dei droni e le Nazioni Unite

7 set - La tecnologia dei droni sta prendendo piede con le Nazioni Unite, con l'impiego di diversi velivoli senza pilota (UAV) in una pletora di missioni, incluse operazioni umanitari, di aiuto allo sviluppo e di peacekeeping.

Per l'UNICEF e altre agenzie umanitarie e di sviluppo i droni possono offrire tre fondamentali vantaggi rispetto ad altre tecnologie.

Prima di tutto, i droni possono volare, ignorando i limiti posti da infrastrutture rovinate, dove i sistemi di trasporto sono ancora in via di sviluppo. Questo permette di inviare carichi leggeri inn zone altrimenti inaccessibili, e di farlo in tempi rapidi.

In secondo luogo, gli UAV possono essere utilizzati per raccogliere informazioni senza mettere a rischio gli operatori, e possono farlo dall'alto. Qeusto è fondamentale in occasione di disastri naturali, dove è imperativo individuare strutture danneggiate e superstiti, e in occasione di disastri causati dall'uomo. In Giappone l'AIEA sta sviluppando un UAV per monitorare le radiazioni del reattore nucleare di Fukushima.

In terzo luogo, i droni possono estendere le reti Wi-Fi dall'aria alla supeficie, offrendo, per esempio, ai campi di rifugiati o a scuole in zone isolate un accesso a internet.

Tuttavia, la tecnologia dei droni può anche essere una spada a doppio taglio. Diversi esperti di dirtti umani ONU hanno avvertito dei pericoli legati all'uso letale dei droni. In molti casi, si tratta di situazioni dove l'ONU deve adeguarsi alla normativa dei paesi membri, molti dei quali non sono pronti ad affrontare una tecnologia in rapidissima via di sviluppo. 

Per leggere l'articolo completo, clicca qui.

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px