Sabato, 20 Aprile 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

L'OMS lancia una nuova campagna contro la depressione

Schermata 2016 10 10 alle 16 per articolo

10 ott – In occasione della Giornata mondiale della Salute Mentale, che si celebra oggi, 10 ottobre, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha deciso di lanciare una nuova campagna, intitolata “Depression: Let’s Talk”. L’obiettivo è far sì che un maggior numero di persone affette da depressione chiedano e ricevano aiuto. 

Al momento infatti, meno della metà delle persone che soffrono di questo disturbo ricevono le cure necessarie. In molti Paesi la percentuale si riduce ulteriormente, arrivando fino al 10 percento. Per questo, la campagna vuole promuovere una migliore informazione riguardo a questa malattia e alle sue possibili conseguenze (incluso il suicidio), e alle risorse disponibili per prevenirla e curarla. 

La depressione colpisce circa 350 milioni di persone, provenienti da tutto il mondo e di tutte le età, estrazione sociale e reddito. Nei casi più gravi impedisce di svolgere le più semplici attività quotidiane, e può distruggere le relazioni familiari, sociali e sentimentali di chi ne soffre, così come la possibilità di lavorare e guadagnarsi da vivere. 

Questo disturbo, fortunatamente, può essere prevenuto e curato. Capire di che cosa si tratti e quali risorse siano disponibili per chi ne è affetto può aiutare ad aumentare il numero di persone che richiedono aiuto. Stimolare un’aperta discussione sul tema e migliorare l’informazione del pubblico al riguardo può anche ridurre lo stigma ancora presente nei confronti di chi soffre di depressione e altri disturbi mentali.  

I had a black dog, his name was depression (Matthew Johnstone) - In questo video, lo scrittore e illustratore Matthew Johnstone racconta la sua depressione e come è riuscito a superarla 

Cose da sapere sulla depressione: 

La depressione è una malattia caratterizzata da una sensazione di tristezza persistente, dalla perdita d’interesse nei confronti di attività che solitamente ci procurano piacere e dall’incapacità di svolgere le normali attività quotidiane, per un periodo di almeno due settimane consecutive. 

Inoltre, le persone affette da depressione spesso lamentano diversi tra i seguenti fenomeni: perdita di energia, variazioni nell’appetito e nel numero di ore di sonno, stati di ansia, riduzione della capacità di concentrazione, indecisione, sentimenti di inutilità, colpa o disperazione e pensieri suicidari o di autolesionismo. 

E’ importante che la depressione venga diagnosticata correttamente. Purtroppo in molti Paesi ciò non accade, e in numerosi casi o la depressione non viene riconosciuta, o viene diagnosticata anche quando il paziente non ne è affetto, ricevendo la prescrizione per antidepressivi. 

Poster 03per articolo  Poster 02per articolo Poster 04perarticolo

La campagna dell’OMS dedica particolare attenzione a tre gruppi di persone colpiti da depressione con un’incidenza superiore alla media: adolescenti e giovani adulti, donne in età riproduttiva (specialmente subito dopo aver partorito) e anziani. Clicca sull’immagine rispettiva o sui link nel testo per scoprire di più. 

Che cosa puoi fare quando pensi di essere depresso: 

  • Parla con qualcuno di cui ti fidi dei tuoi sentimenti. 
  • Richiedi l’aiuto di uno specialista. Il tuo medico di fiducia è un ottimo posto da cui cominciare. 
  • Non isolarti. Rimani in contatto con famiglia e amici. 
  • Fai esercizio in maniera costante, anche se si tratta solo di una passeggiata. 
  • Cerca di mantenere le tue abitudini alimentari e del sonno. 
  • Elimina o riduci il consumo di alcol e sostanze stupefacenti, che possono acuire la depressione. 
  • Continua a svolgere le attività che ti solitamente ti procurano piacere, anche se ti sembra di non averne voglia.
  • Impara a riconoscere i pensieri negativi e di autocritica, e prova a rimpiazzarli con pensieri positivi. Ad esempio, congratulati con te stesso per i traguardi raggiunti.  

Leggi l’intervista alla Dottoressa Franscesca Marzagora, Presidente dell’Associazione ONDA, cliccando qui

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px