Mercoledì, 24 Aprile 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Messaggio del Segretario Generale per la Giornata Mondiale contro la Tubercolosi

 SG

24 mar- Tra il 2000 e il 2015, la prevenzione, la diagnosi e il trattamento della tubercolosi hanno salvato 43 milioni di vite. Il tasso di mortalità da TBC si è quasi dimezzato. L’Obiettivo di Sviluppo del Millennio che si proponeva di contrastare l’incidenza della TBC è stato raggiunto. Tuttavia, la battaglia contro questa malattia mortale è stata combattuta solo per metà. Solo quest’anno, la TBC colpirà oltre 9,6 milioni di uomini, donne e bambini, e 1,5 milioni di persone perderanno la vita.

L’anno scorso, l’Assemblea Generale ONU ha adottato l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. Porre fine all’epidemia di TBC entro il 2030 figura tra i nuovi Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals, SDG). La TBC colpisce in maniera sproporzionata i più poveri e vulnerabili, gli emarginati e coloro che non hanno accesso ai servizi di base e a quelli sanitari. Di conseguenza, i progressi nell’eliminazione della TBC devono andare di pari passo con gli sforzi intrapresi rispetto agli altri SDG per ridurre le disuguaglianze, eliminare la povertà estrema, garantire la protezione sociale, arrivare a una copertura sanitaria universale e porre fine all’HIV/AIDS.

Una vittoria completa sulla TBC richiederà di fare fronte comune. Eradicare l’epidemia rende necessarie azioni che si estendono al di là dei soli Ministeri della Sanità. Come rileva la Strategia per Eliminare la TBC dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, i dipartimenti responsabili per lavoro, giustizia, welfare, scienza e tecnologia, affari interni e migrazioni possono tutti fare la differenza. Dobbiamo inoltre fare di più per coinvolgere le persone e le comunità colpite, così come le organizzazioni non governative, i ricercatori e il settore privato.

Il compito che abbiamo davanti è impegnativo. La TBC resistente ai farmaci pone un rischio globale rilevante per la salute. Abbiamo bisogno di test nuovi in grado di diagnosticare rapidamente la TBC; trattamenti precoci, più sicuri, semplici e brevi per l’infezione e la malattia – e nuovi efficaci vaccini. Dobbiamo eliminare lo stigma che colpisce le persone affette e fare in modo che tutte abbiano accesso alle cure. E dobbiamo essere capaci di mantenere in salute gli individui di fronte a emergenze complesse e movimenti mondiali di rifugiati e migranti che non hanno precedenti nella storia.

Per questa Giornata Mondiale contro la TBC, faccio appello ai leader di governi, società civile e settore privato perché si uniscano per porre fine alla tubercolosi. Insieme possiamo vincere la battaglia ed eradicare l’epidemia di TBC entro il 2030.

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px