Domenica, 16 Giugno 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

“L’Europa non sembra avere altro messaggio che: andatevene”, dice l’Alto Commissario ONU per i Diritti Umani, Zeid Ra’ad Al Hussein, a Bruxelles per incontri con le istituzioni UE

IMG 9065

14 mar - La situazione di rifugiati e migranti in Europa, e lo stato dei diritti umani in Europa  sono tra i temi al centro dei colloqui che l’alto funzionario ONU ha in programma il 14 e 15 marzo, tra l’altro con il Commissario UE per affari interni e migrazione, Dimitris Avramopoulos.

Sottolineando di non aver ancora avuto la possibilità di studiare in dettaglio la proposta emersa dal Consiglio dopo l’incontro con la Turchia della settimana scorsa, Al Hussein ha ribadito che ciascun rifugiato ha diritto a una personala valutazione del proprio caso, e che provvedimenti generalizzati vanno dunque evitati. L’Alto Commissario ha espresso una critica esplicita alle irresponsabili posizioni xenofobe manifestate da molti politici europei, il cui unico intento è servire la propria angusta agenda. I casi di Ungheria e Polonia sono stati in questo senso esplicitamente citati, nel loro pericoloso retrocedere verso politiche contro le quali Al Hussein ha detto di voler continuare a esercitare la propria pressione. Il tema sarà affrontato con rappresentanti del  Parlamento Europeo.
Campi come quello greco di Idomeni macchiano la reputazione dell’Europa, ha affermato l’Alto Commissario, preoccupato anche di ricordare lo stato critico in cui versano le minoranze in Europa, bersaglio di propaganda razzista e discorsi di odio. In un invito a un atteggiamento di ragionevolezza, Al Hussein ha ipotizzato un deterioramento inevitabile e pericoloso nello stato dei diritti umani in Europa, a meno che ogni azione sia posta in essere dai governi e dalle istituzioni europei. La libertà di espressione va difesa, ha sostenuto, ma non a scapito della tutela delle minoranze.
Il quotidiano confrontarsi con successive crisi fa venire meno la capacità di pensare in modo strategico, ha osservato l’Alto Commissario, deciso nel ribadire che il fatto che i rifugiati rappresentino solo un peso per le società di accoglienza è solo un mito, sconfessato peraltro da evidenza empirica che suggerisce invece che esiste la possibilità per gli Stati di accogliere un numero maggiore di rifugiati.
E’ umano ciò che si sta facendo in questi giorni in Europa? si è chiesto Al Hussein, convinto che questa sia la domanda ineludibile per i politici e le autorità europee, ben oltre i tecnicismi e le sottigliezze legali nelle quali il dibattito sembra soffocare.

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px