Venerdì, 19 Luglio 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Messaggi chiave per la Giornata Internazionale per la Tolleranza Zero sulle Mutilazioni Genitali Femminili

Untitled

Insieme, ci stiamo mobilitando per contribuire al raggiungimento dei nuovi Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile attraverso l’eliminazione delle Mutilazioni Genitali Femminili (MGF) entro il 2030.

- Nel 2015, la comunità internazionale si è impegnata per eliminare le MGF con l’adozione degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile.

L’eliminazione delle MGF richiede una risposta globale dal momento che questa pratica perdura in tutti i continenti.

Le MGF sono una pratica ancorata profondamente nelle culture di vari popoli, con devastanti ripercussioni mediche, sociali, emotive, legali ed economiche per donne e bambine, oltre alle loro famiglie e comunità.

  • Il termine MGF si riferisce a tutte le procedure che comportano l’asportazione totale o parziale dei genitali esterni femminili o altre ferite ai genitali esterni femminili per ragioni culturali o non mediche.

Le MGF compromettono la salute, i diritti, e in generale il benessere di bambine e donne, a volte provocandone addirittura la morte. Non solo le MGF non apportano benefici medici, ma violano i diritti umani di donne e bambine. La loro eliminazione pertanto è un imperativo morale dal punto di vista dei diritti umani e rappresenta di per sè un obiettivo importante.

L’eliminazione delle MGF è essenziale per permettere a bambine e giovani donne di sviluppare il loro pieno potenziale.

  • Questo potenziale a sua volta può portare a una crescita demografica in quei paesi che stanno attraversando una diminuzione dei tassi di fertilità. Tale finestra di opportunità demografica è presente in molti paesi in cui le MGF sono diffuse.

Le MGF riflettono il persistere di diseguaglianze di genere nelle società dove sono praticate. L’eliminazione delle MGF permetterà di emancipare bambine e donne, promuovere i loro diritti, e sviluppare il loro senso di autonomia.

L’eliminazione delle MGF richiede un’azione a livello politico e legale, insieme ad un impegno a finanziare e far rispettare le leggi in materia.

  • Richiede personale sanitario preparato che faccia uso della propria autorità e posizione per impedire che le MGF vengano trasmesse alla prossima generazione e per fornire cure adeguate alle donne che sono state sottoposte a questa pratica.

L’eliminazione delle MGF richiede una continua collaborazione con intere comunità e gruppi di popolazioni.

  • Persone di ogni età ed estrazione sociale – uomini, bambini, ragazze e donne, leader politici e religiosi – tutti possono fare la differenza all’interno delle loro comunità e paesi facendo sentire la loro voce, da soli e tutti insieme, sulle terribili conseguenze delle MGF. Molto è già stato fatto per eliminare le MGF. Dati recenti provenienti da Burkina Faso, Egitto e Kenya mostrano che le MGF stanno diminuendo tra le bambine per via di una maggiore informazione circa le loro conseguenze dannose.

La velocità di questo cambiamento deve aumentare. L’attuale tasso di diminuzione registrato nella pratica delle MGF non è sufficiente per tenere il passo con la crescita demografica.

  • Se i tassi di diminuzione continuano alla velocità attuale, un numero crescente di bambine verrà sottoposto a MGF entro il 2030 rispetto a oggi per via dell’alto tasso di fertilità registrato nella maggior parte delle comunità dove le MGF sono diffuse. 

Per saperne di più:

Giornata internazionale contro le Mutilazioni Genitali Femminili

Programma congiunto UNFPA e UNICEF

Gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile

Panoramica delle statistiche UNICEF

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px