Giovedì, 20 Giugno 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Giornata Internazionale dei Popoli Indigeni del Mondo

ip day 13. def

La partecipazione dei Popoli Indigeni è un elemento chiave per il progresso dei loro diritti umani

Ginevra (9 agosto 2015) – Messaggio del Gruppo di esperti sui Diritti dei Popoli Indigeni e sul Fondo volontario delle Nazioni Unite per celebrare la Giornata Internazionale dei Popoli Indigeni del Mondo, domenica 9 agosto 2015.

La Giornata Internazionale dei Popoli Indigeni del Mondo offre alla comunità internazionale l’opportunità di riflettere sia sulle perduranti situazioni critiche in materia di diritti umani dei popoli indigeni sia sul progresso fatto per il conseguimento degli obiettivi stabiliti dalla Dichiarazione delle Nazioni Unite sui Diritti dei Popoli Indigeni.


Il tema di quest’anno, “Agenda Post-2015: garantire la salute e il benessere dei popoli indigeni”, si concentra su delle questioni di fondamentale importanza per la realizzazione di tutti gli altri diritti umani.


“I bambini e i giovani indigeni dovrebbero avere la possibilità di godere dei più alti livelli di salute fisica e mentale possibili. È impossibile parlare del diritto allo sviluppo senza garantire il diritto alla salute”, sostiene Alexey Tsykarev, presidente del Gruppo di esperti indipendenti..

I problemi sanitari sono esacerbati dal fatto che i popoli indigeni si trovano spesso in posizioni socio-economiche svantaggiate. Quando messi a confronto con le popolazioni non indigene, essi soffrono in modo sproporzionato di povertà infantile, alti tassi di detenzione ed accesso limitato all’istruzione. Le donne, i bambini e le persone indigene con disabilità sono a grande rischio di marginalizzazione.

Per i popoli indigeni, far conoscere le proprie istanze a livello internazionale è un mezzo per combattere la marginalizzazione, denunciare le violazioni dei diritti umani e promuovere i loro diritti e le loro culture. La partecipazione delle popolazioni indigene ai processi che toccano direttamente le loro vite conferisce inoltre una notevole legittimità al movimento internazionale per i diritti umani.

Mentre la comunità internazionale sta finendo di definire l’Agenda per lo sviluppo post-2015 , è di fondamentale importanza che la voce dei popoli indigeni sia ascoltata.

“I popoli indigeni dovrebbero attivamente prender parte all’attuazione dei nuovi obiettivi di sviluppo sostenibile nei loro paesi, così come dovrebbero prender parte ai meccanismi di responsabilità e di controllo che si stanno stabilendo. Sosteniamo con forza anche la raccolta di dati completi rilevanti per le popolazioni indigene al fine di stimare con maggior precisione i loro bisogni ed i loro problemi”, ha detto Legborsi Saro Pyagbara, Presidente del Fondo volontario delle Nazioni Unite per i popoli indigeni.

Per maggiori informazioni:

http://www.ohchr.org/EN/Issues/IPeoples/IPeoplesFund/Pages/IPeoplesFundIndex.aspx

UN Human Rights on social media:

Facebook: https://www.facebook.com/unitednationshumanrights  
Twitter: http://twitter.com/UNrightswire  
Google+ gplus.to/unitednationshumanrights    
YouTube: http://www.youtube.com/UNOHCHR  
Storify: http://storify.com/UNrightswire          

Check the Universal Human Rights Index: http://uhri.ohchr.org/en

Per contatti e richieste sul materiale informative: Ravina Shamdasani (+41 22 917 9169 / Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) or Cécile Pouilly (+41 22 917 9310 / Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

Per maggiori informazioni sulla Giornata, clicca qui. 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px