Giovedì, 19 Settembre 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

MESSAGGIO DEL SEGRETARIO GENERALE IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE DEI PEACEKEEPER DELLE NAZIONI UNITE - 29 MAGGIO 2015

peacekeeping def

29 MAG: Quest'anno la Giornata internazionale dei peacekeeper delle Nazioni Unite coincide con il 70° anniversario dell’Organizzazione, offrendoci la possibilità di celebrare il prezioso contributo dei caschi blu alla storia delle Nazioni Unite. L’azione di Peacekeeping delle Nazioni Unite ha realizzato l’obiettivo della Carta ONU "di unire le nostre forze per mantenere la pace e la sicurezza internazionale". Dopo anni di lotta e di sacrificio, il Casco Blu si è guadagnato il suo posto come un simbolo di speranza per milioni di persone che vivono in terre devastate dalla guerra.

I programmi di Peacekeeping promuovono la condivisione degli oneri e permettono la distribuzione di rischi e opportunità tra paesi grandi e piccoli, sviluppati e in via di sviluppo.

Mi congratulo con gli oltre 107.000 operatori di pace in uniforme delle 122 truppe dei paesi che offrono il loro contributo, ad oggi in servizio in 16 missioni.

Durante i suoi 70 anni le Nazioni Unite hanno istituito 71 operazioni di peacekeeping. Circa un milione di persone hanno prestato servizio come forze di pace, aiutando diversi paesi ad ottenere l'indipendenza, sostenendo storiche elezioni, proteggendo i civili, disarmando centinaia di migliaia di ex combattenti, affermando lo stato di diritto, promuovendo i diritti umani e creando le condizioni per il ritorno di rifugiati e sfollati. Dovremmo tutti essere orgogliosi di questi risultati.

Oggi le azioni di Peacekeeping delle Nazioni Unite si stanno adattando alle nuove realtà globali, tra cui le minacce asimmetriche provenienti dai contesti più difficili del mondo. Abbiamo modernizzato le nostre operazioni, introdotto nuove tecnologie, ampliato la nostra base di collaboratori e rafforzato la partnership con le organizzazioni regionali.

Allo stesso tempo, le richieste avanzano di gran lunga più velocemente delle risorse. Abbiamo bisogno di finanziamenti, formazioni e attrezzature migliori.

Le nostre truppe sono chiamate a svolgere mandati sempre più complessi al contempo attenersi ai più alti standard di condotta.

Abbiamo bisogno che i paesi sviluppati contribuiscano con le loro truppe, recuperando così il loro ruolo storico fondamentale. E abbiamo bisogno di un sostegno politico più forte da parte degli Stati membri responsabili dell'autorizzazione, il finanziamento e il contributo di truppe per le missioni di peacekeeping.

Per definire il modo migliore di rispondere a queste sfide, ho nominato un gruppo indipendente di alto livello per valutare lo stato delle operazioni di pace delle Nazioni Unite oggi - sia quelle di peacekeeping che le missioni politiche speciali - e le future esigenze emergenti. Questo sarà il primo riesame importante sin dal 2000 e attendo con ansia un piano di raccomandazioni audace e completo.

Oggi onoriamo la memoria di tutti coloro che hanno sacrificato la loro vita per la causa della pace e rendiamo omaggio a tutti gli uomini e le donne che proseguono la loro missione servendo sul campo. Più di 3.300 peacekeeper hanno perso la vita durante il servizio sotto la bandiera delle Nazioni Unite, di cui 126 solo l'anno scorso.

I rischi continuano a crescere ed i caschi blu sono sempre più obiettivo di attacchi esplosivi improvvisati come di quelli terroristici più complessi.

Mentre commemoriamo i settant’anni dell’ONU, cerchiamo di contribuire tutti all’efficacia di questa impresa, fiore all'occhiello dell'Organizzazione.

 

Clicca qui per leggere il messaggio in lingua originale.

Per saperne di più sulla Giornata Internazionale dei Peacekeeper clicca qui.

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px