Venerdì, 20 Settembre 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Claire Bourgeois: la missione ONU e i due scenari della Repubblica Centrafricana

Bourgeois

12 MAR: Affiancare i civili nella ricostruzione della propria quotidianità ed intensificare l’aiuto nelle zone in cui l’emergenza umanitaria è ancora alta. Queste le due priorità delineate oggi da Claire Bourgeois, Senior Humanitarian Coordinator per le Nazioni Unite nella Repubblica Centrafricana, durante la conferenza stampa presso UNRIC.

Sono due infatti i diversi scenari che la missione MINUSCA (United Nations Multidimensional Integrated Stabilization Mission in the Central African Republic) si trova ad affrontare nel paese: mentre ad Ovest, nella regione della capitale Bangui, si lavora in un contesto post-umanitario, nelle zone centrali e più remote gli scontri sono ancora in corso e richiedono una costante presenza militare.

Se nella prima zona è necessario portare avanti un programma di sviluppo a lungo termine che preveda il rientro dei profughi, la riattivazione del 50 % dei servizi pubblici quali scuole e centri sanitari, la formazione professionale del 75% degli insegnanti, la reintegrazione di 10mila bambini soldato, al centro del paese le truppe ONU sono ancora impegnate a garantire la sicurezza dei civili e a gestire l’emergenza degli oltre 30 mila rifugiati. A questo proposito, Bourgeois ha più volte sottolineato la necessità di accrescere la presenza dei militari e della polizia, fondamentale per combattere il problema dell’impunità dei criminali.

Tra le principali lacune di governance registrate nelle diverse prefetture spiccano, infatti, gravi carenze del sistema giudiziario, che rappresentano quindi il fulcro del pacchetto amministrativo previsto per il futuro dagli esperti. Resta inoltre critica nel paese la condizione delle comunità musulmane, tuttora isolate in enclavi e sottoposte ad alto rischio di persecuzioni. In questo contesto, ha ribadito infine la coordinatrice, l’obiettivo centrale della missione di peacekeeping delle Nazioni Unite resta la protezione dei gruppi più vulnerabili, altrimenti marginalizzati dal difficile processo di pacificazione del paese.

Per ulteriori informazioni clicca qui.

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px