Mercoledì, 26 Giugno 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

DICHIARAZIONE ATTRIBUIBILE AL PORTAVOCE DEL SEGRETARIO GENERALE SUL TRIBUNALE SPECIALE PER IL LIBANO

 Il Tribunale Speciale per il Libano ha confermato che questa mattina sono stati consegnati un atto d’accusa ed un mandato d’arresto al Sig. Mirza, Procuratore Generale della Corte Suprema del Libano. Mentre la consegna degli atti è stata resa pubblici, i contenuti non sono stati condivisi con l’ONU.

Il Tribunale Speciale per il Libano è una corte indipendente stabilita su richiesta del governo del Libano, con un chiaro mandato riconosciuto dalle Nazioni Uniti e conforme alla risoluzione ONU 1757 (2007). In base a quest’ultima, alle autorità libanesi  viene richiesto di localizzare, arrestare, detenere e trasferire le persone accusate al Tribunale.

Il Segretario Generale riconferma il suo saldo sostegno al Tribunale Speciale per il Libano ed agli impegni di quest’ultimo a svelare la verità ed a mandare il messaggio che che l’impunità non verrà tollerata. Il Segretario inoltre si appella a tutti gli stati affinchè sostengano un processo giudiziale indipendente, in particolar modo cooperando con il Tribunale Speciale nell’esecuzione degli atti d’accusa e dei mandati d’arresto. Il Segretario Generale si aspetta che il nuovo governo libanese rispetti tutti gli obblighi internazionali e collabori con il Tribunale Speciale.

New York, 30 giugno 2011

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px