Sabato, 21 Settembre 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Il Segretario Generale -- Messaggio per la Giornata Mondiale contro la Tubercolosi 24 marzo 2011

Quest'anno c’è motivo di ottimismo per la Giornata Mondiale contro la Tubercolosi. La recente adozione di un nuovo strumento diagnostico, rapido e potente promette di accelerare i progressi internazionali contro la malattia.

Allo stesso tempo, la nostra speranza deve essere temperata dal fatto che le forme di tubercolosi resistenti a trattamenti complessi rappresentano una minaccia sempre presente, che, se lasciata diffondersi in maniera incontrollata, potrebbe compromettere gli importanti progressi compiuti negli ultimi due decenni.

La Strategia dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per porre fine alla tubercolosi ha portato risultati importanti, tra i quali gli impressionanti miglioramenti nella cura del modo di trasmissione della tubercolosi. Negli ultimi quindici anni, oltre quaranta milioni di persone hanno ricevuto un trattamento in conformità alla strategia. I tassi di diffusione e di morte continuano a diminuire, a dimostrazione del potere esercitato dall’impegno internazionale nel salvare vite umane.

Questo progresso potrebbe tuttavia andare perso se diminuiamo la nostra attenzione. Gli sforzi per realizzare la Strategia sono penalizzati da finanziamenti insufficienti, come anche la ricerca per sviluppare ulteriori strumenti,  assolutamente indispensabili. Senza altri miglioramenti nella prevenzione, diagnosi e trattamento della tubercolosi, circa otto milioni di persone moriranno di tubercolosi entro il 2015. La tubercolosi mieterà vittime anche tra molte persone infette da HIV.

Le cure contro la tubercolosi ancora non raggiungono tutti quanti ne abbiano bisogno. Circa un terzo delle persone affette da tubercolosi non beneficiano di una diagnosi accurata e di cure adeguate. La maggior parte di questi quasi tre milioni di persone è rappresentata da gruppi vulnerabili ed emarginati, compresi gli abitanti delle baraccopoli, i lavoratori migranti ed i tossicodipendenti.

Occorre poterli raggiungere collaborando con società civile, operatori sanitari e mondo imprenditoriale. Nel XXI secolo, nessuno dovrebbe morire di una malattia che può essere curata.

L'accesso all’assistenza sanitaria di qualità è un diritto umano fondamentale. Nella Giornata Mondiale contro la Tubercolosi, chiedo che si intervenga per realizzare la Strategia per porre fine alla Tubercolosi in tutto il mondo, per tutti coloro che ne hanno bisogno. Ciò rappresenterà un passo avanti importante nel cammino verso l'accesso universale alla diagnosi ed al trattamento, e, contribuirà a liberare il mondo da una delle peggiori malattie infettive al mondo.

 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px