Giovedì, 25 Aprile 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Dichiarazione attribuibile al Portavoce del Segretario Generale

 Libia

Il Segretario Generale è rimasto costantemente aggiornato sulla situazione in Libia e le discussioni critiche in corso nel Consiglio di Sicurezza rispetto alle misure volte a proteggere i civili. L’Inviato Speciale del Segretario Generale, Abdul Ilah Khatib, ha lasciato oggi la Libia con la sua delegazione, dopo due giorni di discussioni durante i quali ha rivolto ad alti funzionari libici i forti richiami della comunità internazionale a cessare i combattimenti e le violenze, a garantire accesso agli aiuti umanitari ed a lavorare verso una soluzione pacifica della crisi.

L'Inviato Speciale ha sottolineato la necessità di un impegno preciso e inequivocabile da parte del governo libico a cessare immediatamente le ostilità. Gli sforzi dell'Inviato Speciale, compresi i contatti con i rappresentanti dei gruppi politici libici a Bengasi, nonché con le autorità di Tripoli, continuano.

Il Segretario Generale è seriamente preoccupato per la crescente escalation militare delle forze governative che include notizie dell’assalto alla città di Bengasi. Una campagna per bombardare un centro urbano metterebbe enormemente a rischio la vita dei civili.

Il Segretario Generale sollecita tutte le parti in questo conflitto ad accettare un immediato cessate il fuoco ed a rispettare la Risoluzione 1970 del Consiglio di Sicurezza. I responsabili del continuo uso di forze militari contro i civili saranno ritenuti responsabili.

 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px