Martedì, 18 Giugno 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

FAO: La crisi libica minaccia la sicurezza alimentare. È necessaria maggiore attenzione nei confronti dell'agricoltura, ora e in futuro

L'impatto della crisi in Libia in materia di sicurezza alimentare è motivo di seria preoccupazione sia in Libia che nei paesi circostanti a causa della dipendenza della regione dalle importazioni di cereali, delle possibili interruzioni del flusso di beni e servizi e degli spostamenti di popolazione. Daniele Donati, Capo del Servizio delle Operazioni di Emergenza della FAO ha affermato che "la crisi in corso avrà probabilmente un impatto significativo sulla sicurezza alimentare in Libia e nelle vicine zone colpite dalla crisi. In Libia, la situazione può portare ad una rottura improvvisa delle importazioni ed il crollo del sistema di distribuzione interna. L'esaurimento delle scorte alimentari e la perdita di manodopera rurale, sono tutti fattori che nel lungo termine potrebbero compromettere seriamente la sicurezza alimentare". Eventuali sconvolgimenti dei mercati dai quali gli agricoltori ottengono le sementi ed i fertilizzanti minacciano anche la produzione agricola, la sicurezza alimentare e la creazione di reddito nel breve e medio periodo. In Libia, la produzione interna di seminativi si concentra principalmente nei pressi di Bengasi e nei pressi di Tripoli.

Appeal delle Nazioni Unite

Come parte delFlash Appeal delle Nazioni Unite per la crisi libica, la FAO ha in programma di fornire i semi degli ortaggi per accompagnare la distribuzione di cibo nelle aree peri-urbane e costiere al fine di incrementare il consumo di alimenti freschi e l’assunzione di micronutrienti. La FAO ha richiesto dei fondi per creare la capacità immediata di determinare una raccolta, analisi e diffusione efficace ed aggiornata di informazioni sulle esigenze e le lacune sulla sicurezza alimentare per suggerire delle opzioni di risposta sulla sicurezza alimentare. Inoltre la FAO ha anche chiesto un sostegno per garantire un'efficace sorveglianza delle malattie animali e la salvaguardia e la produttività del patrimonio zootecnico.

Garanzia del prezzo del pane

Nel vicino Egitto, il forte aumento del prezzo del grano internazionale si aggiunge sostanzialmente al costo delle importazioni di frumento del 2010/2011 ed al programma di sussidio governativo per il pane, che sostiene la tutela del consumatore dagli effetti della crescita dei prezzi.

Insufficienza di dati

Un’informazione aggiornata ed i dati di base sulla sicurezza alimentare provenienti dalla Libia rimangono frammentati e non confermati. Inoltre, è necessario un attento monitoraggio della situazione generale della sicurezza alimentare e delle condizioni di mercato. Le riserve alimentari e la crescita dei costi alimentari devono essere costantemente monitorate. Data la forte dipendenza dalle importazioni, ulteriori aumenti dei prezzi nel mercato internazionale avrebbero un impatto devastante sulla capacità  delle persone vulnerabili a soddisfare i beni primari. Il tasso di inflazione ha raggiunto il 10.4 percento in Libia durante la crisi dei prezzi alimentari del 2008. La FAO sta monitorando la situazione in Libia dai suoi uffici regionali del Cairo e di Tunisi.
 

 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px