Lunedì, 23 Settembre 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

La Serbia si aggiunge alla lista di paesi che accettano di rafforzare le sentenze di condanna dell'ICC

La Corte Penale Internazionale (ICC) e il governo della Serbia hanno firmato un accordo, in base al quale le persone condannate dal Tribunale possono scontare la propria pena nel paese dell'Europa orientale.

Cinque altri paesi – Austria, Regno Unito, Belgio, Danimarca e Finlandia – hanno firmato accordi simili con il Tribunale, che ha sede all'Aja.

Durante la cerimonia di firma, il Presidente dell'ICC ha ricordato che avere opzioni a sufficienza per assicurare l'esecuzione delle sentenze in giudicato rappresenta un importante elemento di credibilità per i processi giudiziali del Tribunale.

« Si tratta di un momento storico, visto che la Serbia è il primo paese dell'Europa dell'est a firmare un accordo con l’ICC sull’attuazione delle sentenze», ha affermato Sang-Hyun Song. «Spero che questo incoraggi altri Stati della regione a seguire le orme della Serbia».

L'ICC è il primo tribunale permanente al mondo costituito per giudicare persone accusate dei più gravi crimini internazionali, tra cui genocidio, crimini di guerra e crimini contro l'umanità. Le attuali inchieste riguardano cinque paesi: Uganda, Repubblica Democratica del Congo, Repubblica Centroafricana, Darfur (Sudan) e Kenya.

Per saperne di piu’:

http://www.un.org/apps/news/story.asp?NewsID=37331&Cr=icc&Cr1=

 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px