Giovedì, 23 Maggio 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

ONU- Myanmar risultati conseguiti

L’incaricato ONU esorta le autorità del Myanmar a partire dai risultati conseguiti

Un incaricato delle Nazioni Unite ha incoraggiato le autorità del Myanmar a sviluppare azioni, partendo dai risultati conseguiti per la democrazia e la riconciliazione nazionale, nonché a affrontare i problemi relativi alle ultime elezioni.

Vijay Nambiar, incaricato ad hoc presso il Segretario Generale in Myanmar, ha annunciato di aver consultato la maggioranza delle parti, relativamente alle speranze, alle aspettative e alle preoccupazioni che caratterizzano la “difficile congiuntura” per la futura direzione del paese.

“Molti partiti hanno espresso preoccupazioni relative al processo e al risultato delle ultime elezioni; su tali basi ho esortato il Governo e la Commissione per l’Elezione dell’Unione ad affrontare in modo quanto più trasparente possibile questo processo, al fine di gettare le basi per una transizione autentica”, ha comunicato ai giornalisti presenti a Yangon, alla fine dei due giorni di visita.

L’elezione del 7 novembre, la prima tenutasi nel paese negli ultimi vent’anni, fa parte di un calendario governativo, volto alla democratizzazione del paese. Tuttavia, i sondaggi hanno fatto emergere ulteriori preoccupazioni, ivi inclusa quella espressa dal Segretario Generale Ban Ki-moon, il quale ha affermato che le votazioni sono state tenute in condizioni di “inclusività, democrazia e trasparenza insufficienti”.

Durante le sua visita, Nambiar, che è anche capo di stato maggiore del Segretario Generale, ha incontrato la leader democratica Aung San Suu Kyi, recentemente liberata dopo circa vent’anni d’arresti domiciliari e i membri del suo partito, la Lega Nazionale per la Democrazia.

Successivamente, l’incaricato ONU ad hoc ha avuto un incontro con i rappresentanti di alcuni tra i maggiori partiti politici che hanno partecipato ai sondaggi del 7 novembre e con i membri dei gruppi della società civile.

“Le Nazioni Unite hanno rispettato le posizioni di ciascun partito in merito alle elezioni. Ora è necessario incoraggiare questi ultimi a adoperarsi per favorire l’interesse nazionale. Il successo d’ogni transizione politica è insito nelle caratteristiche d’universalità e di inclusività, e nel coinvolgimento non solo di coloro che hanno partecipato e vinto le elezioni, ma anche coloro che non hanno avuto la possibilità di farlo”, ha affermato Nambiar.

In questo contesto, Nambiar ha chiesto il rilascio dei circa 2.200 prigionieri politici ancora in stato detentivo nel paese.

Nambiar, la cui visita si è svolta su invito del governo a seguito dei dialoghi di mediazione tra l’ONU e il governo di Myanmar, ha riaffermato al mondo l’impegno a lungo termine dell’ONU nel sostenere il governo e il popolo del Myanmar  per affrontare le sfide politiche, umanitarie e di sviluppo affrontate dal paese.

Per saperne di più:

http://www.un.org/apps/news/story.asp?NewsID=36888&Cr=Myanmar&Cr1=

 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px