Venerdì, 20 Settembre 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Giornata Internazionale Eliminazione Violenza Contro Donna- materiale aggiuntivo

Materiale aggiuntivo per la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro la Donna ed i 16 giorni di Attivismo contro la Violenza di Genere

Come sottolineato nell’edizione di novembre di “Heads Up”, l’UNIC incoraggia l’utilizzo della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne (25 novembre) ed i 16 Giorni di Attivismo contro la Violenza di Genere (dal 25 novembre al 10 dicembre), come un’opportunità per svolgere attività di supporto alla Campagna UNiTE, per mettere fine alla Violenza sulle Donne.

Varie risorse sono state ideate, nell’ambito della campagna UNiTE:

Creazione di posters

I nuovi poster per la campagna UNiTE sono stati creati in tre versioni, scaricabili dal server: ftp.un.org [username: dpiics, password: GeeTaGh7];  nella cartella UNiTE / Poster for print / Poster 2010.

Mezzi di comunicazione sociale

A partire dal 25 novembre, per 16 giorni, altrettanti messaggi verranno pubblicati su Twitter e Facebook, per promuovere la campagna d’attivismo contro la Violenza di Genere.

I seguenti messaggi sono stati suggeriti per la pubblicazione sui social network:

Da pubblicare tra il 25 novembre ed il 10 dicembre

“SG: La violenza contro le donne e le ragazze non deve avere posto in nessuna società e non deve più essere tollerata”.

“Perché i 16 giorni? La pandemia mondiale di violenza contro le donne e le ragazze può essere prevenuta e fermata”.

“Perché i 16 giorni? Gli uomini hanno un ruolo fondamentale nel trovare una soluzione per metter fine alla violenza contro le donne e le ragazze”.

“Perché i 16 giorni? Perchè tutti dovrebbero dire NO alla violenza contro le donne e le ragazze”

Da pubblicare il 1 dicembre, Giornata mondiale dell’AIDS

“Perché i 16 giorni? Le donne che vengono picchiate dai partner hanno più possibilità di contrarre l’HIV e l’AIDS”.

Da pubblicare il 2 dicembre, Giornata Internazionale per l’Abolizione della Schiavitù

“Perché i 16 giorni? Perché la schiavitù e la tratta umana costituiscono forme di violenza contro le donne”.

“Perché i 16 giorni? Perchè il 70% delle donne subisce violenza almeno una volta nella vita”

“Perché i 16 giorni? Perchè 1 donna su 5 verrà violentata o subirà un tentativo di violenza sessuale”.

Da pubblicare il 10 dicembre

“Perché i 16 giorni? Perchè oggi è la Giornata per i Diritti Umani e la violenza contro le donne costituisce una violazione dei diritti umani”

Da pubblicare il 25 novembre su Facebook, Orkut, etc.

“Oggi è la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne e per il lancio dei 16 giorni d’attivismo contro la violenza di genere. Per saperne di più http://endviolence.un.org

Da pubblicare tra il 25 novembre ed il 10 dicembre

“State organizzando un evento, la proiezione di un film, un forum di discussione, una discussione pubblica, una dimostrazione o ogni altra iniziativa contro la violenza di genere? Condividi la tua storia su www.saynotoviolence.org

Messaggi per Annunci di Servizio Pubblico

 
Alcune stazioni radio delle missioni di pace ONU trasmetteranno messaggi relativi alla violenza sessuale in contesti di conflitto, durante i 16 giorni di attivismo. Tali messaggi sono stati rilasciati da personalità locali e nazionali.

A New York, Michele Bachelet, Direttrice di UN Women, Navi Pillay, Alto Commissario dell’ONU per i Diritti Umani, Margot Wallstrom, Rappresentante Speciale per le Violenze Sessuali in contesti di Conflitto, e il Segretario Generale ONU, Ban Ki-moon, hanno unito le proprie voci ai cori di condanna della Violenza contro le donne. Questi messaggi sono stati caricati sul sito della Radio ONU FTP e verranno anche inviati come file MP3.

“La violenza contro le donne ed i bambini è un crimine contro l’umanità. Le vittime vogliono giustizia. Basta con le impunità. Bisogna insistere sulla giustizia. Unitevi a me, Michelle Bachelet, Direttrice di UN Women, a dire no alla violenza sessuale contro le donne ed i bambini”, ha dichiarato Michelle Bachelet.

“Le principali vittime delle violenze sessuali sono donne. Subiscono abusi fisici e umiliazioni. Spesso sono ripudiate dai propri mariti e dalle proprie famiglie e restano senza una casa. Hanno bisogno dell’aiuto di tutti per ricostruire le proprie vite. Unitevi a me, Navi Pillay, Alto Commissario ONU per i Diritti Umani, a dire no alle violenze sessuali contro le donne ed i bambini”, ha detto Navi Pillay.

“Abbiamo il dovere di proteggere le donne ed i bambini dalla violenza sessuale. Nessuno ha il diritto di aggredire le donne o usare la violenza sessuale come un’arma di guerra. Unitevi a me, Margot Wallstrom, Rappresentante Speciale ONU per la Violenza Sessuale in contesti di Conflitto, a dire no alla violenza sessuale contro le donne ed i bambini”, ha affermato Margot Wallstrom.

Il Segretario Generale ONU Ban Ki-moon ha inoltre dichiarato: “Denuncio tutte le forme di violenza contro le donne. Gli attacchi a danno delle donne provocano molto più che semplice sofferenza individuale, poiché essi mettono a repentaglio la pace. Se siete testimoni di crimini contro le donne, parlate. Parlate. Unitevi a me nella condanna delle violenze e nell’individuazione dei loro responsabili. Il mio messaggio è: prendetevi cura delle vostre donne e proteggerete il vostro futuro”.


Se considerate questi messaggi rilevanti, vi incoraggiamo a contattare radio locali, stazioni radio nazionali o servizi pubblici di trasmissione, per proporne la diffusione durante i 16 giorni di Attivismo. Per domande di natura tecnica è possibile contattare Maha Fayek, UN Radio, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .


Per maggiori informazioni contattare Charlotte Scaddan, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  



 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px