Sabato, 21 Settembre 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

ONU- Lista Patrimonio Culturale Immateriale

Danze, cibo e medicina tradizionale aggiunte alla lista ONU del Patrimonio Culturale Immateriale

Il Flamenco spagnolo, la cucina tradizionale messicana e l’agopuntura cinese sono alcuni dei 46 nuovi elementi inseriti nella Lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità, redatta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), in seguito a una selezione effettuata da una commissione composta da 24 membri, che si è riunita a Nairobi.

Per concorrere al riconoscimento, gli elementi devono possedere una serie di requisiti, nonché contribuire alla promozione della conoscenza del patrimonio culturale immateriale e della sua importanza.

La lista è stata creata nel 2008, ai sensi della Convezione UNESCO per la difesa del patrimonio culturale immateriale, con lo scopo di tutelare le tradizioni orali, le arti dello spettacolo, le pratiche sociali, l’artigianato e la conoscenza delle scienze naturali. Prima dell’inserimento dei nuovi elementi, ne contava 166, da 77 paesi.

Tra gli elementi aggiunti più di recente troviamo anche la tecnica tradizionale di tessitura dei tappeti delle città iraniane di Fars e Kashan, la falconeria, la dieta mediterranea e la produzione del pan di zenzero della regione della Croazia settentrionale.

La commissione ha altresì iscritto tre elementi culturali cinesi e un elemento croato nella Lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità con Urgente Bisogno di Protezione, che comprende elementi culturali la cui sopravvivenza è a rischio, malgrado gli sforzi delle comunità locali di continuarne la pratica.

Per saperne di più:

http://www.un.org/apps/news/story.asp?NewsID=36780&Cr=unesco&Cr1=

 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px