Venerdì, 24 Maggio 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

ONU- Revisione Consiglio Diritti Umani

Revisione del Consiglio dei diritti umani ONU: un'opportunità per rafforzare l'efficienza, secondo  l'Assemblea Generale

L’imminente revisione quinquennale del Consiglio dei diritti umani dell'ONU dovrebbe consentire a quest'organismo di fare una differenza maggiore sul terreno, reagendo in maniera più rapida ed efficace contro gli abusi cronici e urgenti, secondo quanto affermato dal Presidente del Consiglio dinanzi all’Assemblea Generale.

 «Non dobbiamo perdere di vista gli obiettivi da raggiungere», ha affermato l'Ambasciatore della Tailandia, Sihasak Phuangketkeow, presidente dell’organismo, formato da 47 stati membri, presentandone la relazione annuale all'Assemblea. Phuangketkeow ha annunciato che la prima sessione del Gruppo di lavoro intergovernativo permanente per il processo di revisione, che opera su mandato dell'Assemblea, ha rappresentato un'opportunità per sfruttare i risultati raggiunti finora e per apportare ulteriori miglioramenti. La revisione, ha affermato, è volta a individuare modalità utilizzate dal Consiglio per snellire il proprio lavoro al fine di garantire un efficace utilizzo di tempi e risorse. Inoltre, il processo evidenzierà il bisogno di un più efficace coordinamento tra l'operato del Consiglio e quello dell'Assemblea Generale su questioni legate ai diritti.

Una volta completato il processo - non più tardi del mese di giugno del prossimo anno - verrà inserito in un processo separato guidato dall'Assemblea la quale valuterà lo status del Consiglio all'interno del sistema delle Nazioni Unite, ha aggiunto Phuangketkeow. Tra gli altri temi affrontati nella relazione, quest'ultimo ha riferito che durante il periodo in considerazione, (settembre 2009-giugno 2010), sono state adottate 72 decisioni e tre dichiarazioni presidenziali.

Tra le questioni più urgenti dell'agenda del Consiglio durante quel periodo, hanno figurato la ripresa di Haiti dopo il terremoto, l'attacco alla flottilla umanitaria a Gaza e la situazione in Somalia.

Le discussioni in sede di Consiglio hanno potuto beneficiare dell'ampia gamma di competenze del Comitato consultivo e di altri enti, nonché dell'esperienza diretta delle vittime della tratta, tra gli altri.

Phuangketkeow ha affermato che la revisione periodica universale ha preso in esame 127 paesi (due terzi dei membri delle Nazioni Unite), segnalando che il Consiglio ha garantito il 100 per cento della partecipazione da parte degli Stati presi in esame finora.

Nel settore della definizione delle norme, il Presidente ha sottolineato come il Consiglio abbia fatto progressi su tematiche quali i diritti umani della donne, ivi inclusa la mortalità materna e morbilità, l'uguaglianza di genere e sui diritti dei minori.

Altre questioni tematiche affrontate hanno riguardato l'impatto della crisi globale e finanziaria sui diritti umani, ivi incluso il diritto alla verità e alla tutela dei giornalisti in situazioni di conflitti armati, e gli effetti negativi degli scarichi tossici per la tutela dei diritti umani.

Aprendo la discussione, a cui erano presenti oltre 36 Stati membri, il Presidente svizzero dell'Assemblea Generale Joseph Deiss ha affermato che la relazione annuale del Consiglio dei Diritti Umani ha rimarcato l'importanza dei diritti umani in quanto terzo pilastro della missione delle Nazioni Unite, assieme alla pace e allo sviluppo.

Riconoscendo i contributi fondamentali già apportati dal Consiglio, ha continuato a rimarcare l'importanza di riesaminare l'operato dell'organo, tenendo conto sia del mandato di quest'ultimo sia dell'esigenza di apportare le necessarie modifiche. Phuangketkeow  ha espresso la propria intenzione di completare il processo di revisione durante la sessantacinquesima sessione dell'Assemblea, un compito che richiede l'efficace collaborazione tra Genova e New York.

«Sono soddisfatto degli impegni assunti a questo riguardo», ha concluso il Presidente del Consiglio dei diritti umani.

Per saperne di più:

http://www.un.org/apps/news/story.asp?NewsID=36657&Cr=rights&Cr1=council

 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px