Domenica, 21 Aprile 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

NetPoleis- Cultura Scientifica e Sviluppo

NetPoleis- Cultura Scientifica e Sviluppo

NetPoleis: il nuovo protagonista per la cultura scientifica e lo sviluppo
La Federazione di autorevoli enti istituzionali, associazioni scientifiche e professionali, università promuove il suo primo evento per spiegare gli Obiettivi del Millennio definiti dall’Assemblea dell’Onu.
Parte bene NetPoleis: nasce sotto l’egida dell’Unric-Onu con il patrocinio di UNESCO, Ministero per lo Sviluppo Economico , Ministero della Gioventù; ha obiettivi ambiziosi; i suoi soci fondatori sono importanti così come i primi testimonials; il programma di inizio attività si caratterizza per il grande respiro di contenuti e articolazione sul territorio.
NetPoleis è il network di organismi, istituzioni, associazioni e società civile finalizzato non solo a promuovere la ricerca e l’innovazione scientifica, il trasferimento tecnologico, la crescita; ma pure a coordinare iniziative volte ad avviare e diffondere azioni di salvaguardia e sviluppo delle comunità e dell’ambiente.
La Federazione approfondisce e fa conoscere i grandi temi socioeconomici e culturali ritenuti cruciali per il futuro, definiti dalle istituzioni sovranazionali quali l’Onu, l’Unesco e l’Unione europea. Intende così sensibilizzare e coinvolgere i decisori e l’opinione pubblica, favorendone la partecipazione motivata e responsabile su strategie condivise.
Come prima iniziativa istituzionale NetPoleis organizza ObiettiviSviluppo, la settimana di eventi dal 18 al 23 ottobre 2010 con il patrocinio dell’Unesco. Vuole sensibilizzare i cittadini sui grandi temi socioeconomici e culturali ritenuti cruciali per lo sviluppo, definiti dalle istituzioni sovranazionali.
Si comincia con la giornata inaugurale del 18 ottobre 2010, organizzata a Bergamo con la collaborazione del Comune. A seguire ci sono altri eventi rilevanti:

19 ottobre:
Alimentazione e sostenibilità: strategie e comunicazione per un consumo sostenibile a cura dello Iulm, Milano;

20 ottobre:
Energia, povertà e sviluppo a cura della Fast, Milano;

21 ottobre:
ICT: risposte concrete ai bisogni di un mondo globale promosso a Torino da Telecom Italia;

21 ottobre:
Energia e cambiamenti climatici organizzato a Roma dal Cirps, Università La Sapienza;

22 ottobre:
Scuola e sostenibilità in Lombardia: esperienze e possibili modelli per il terzo millennio a cura dell’Usr per la Lombardia, Milano;

22 e 23 ottobre:
Il ruolo della tecnologia nello sviluppo del Sud: energia, Ict e microelettronica ad Acireale.

Sono importanti e qualificanti i principali soci che finora partecipano a NetPoleis. Per le università ci sono: Iulm e La Sapienza. Le fondazioni sono rappresentate da: Fondazione Pistorio, Fondazione Iulm. Aderiscono come federazione: la Fast, Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche; la Federazione dei collegi dei periti industriali e dei periti industriali laureati della Lombardia. Per le istituzioni si ricorda: l’Ufficio scolastico regionale per la Lombardia. I centri di ricerca sono il Cirps, Centro interuniversitario di ricerca e sviluppo sostenibile; il Centro per la scienza applicata e protezione dell’ambiente e del patrimonio culturale Università La Sapienza. Ci sono inoltre: l’Associazione no profit Nova Multimedia, Sogesca, Studio base2, Media Expo, Media 2000, Osservatorio Tutti Media, Studio Bellini, Mediterraid.

Per saperne di più:

http://www.netpoleis.it/netpoleis.aspx

 






 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px