Sabato, 25 Maggio 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

CFS- Nuovo Comitato Sicurezza Alimentare Mondiale

Il Nuovo Comitato per la Sicurezza Alimentare Mondiale affronta la prima prova alla Giornata Mondiale dell’Alimentazione

Il nuovo Comitato per la Sicurezza Alimentare Mondiale (CFS) terrà la sua prima riunione presso la FAO di Roma. “Questo incontro mira a creare un consenso internazionale su temi delicati come l’usurpazione di terra, o la speculazione su prodotti agricoli”, sostiene Olivier De Schutter, inviato Speciale dell’ONU sui diritti dell’alimentazione, che parteciperà alla conferenza.

Tra gli argomenti che verranno affrontati, due saranno particolarmente importanti, riferisce De Schutter: la discussione sui “Principi per gli Investimenti Agricoli Responsabili” promossa dalla Banca Mondiale per regolamentare le acquisizioni territoriali su vasta scala; e le iniziative per combattere l’instabilità dei prezzi delle materie prime agricole, con costante attenzione al ruolo della speculazione finanziaria.

De Schutter presiederà la discussione sugli investimenti terrieri. Sarà una tavola rotonda difficile poiché molti hanno già espresso scetticismo sulla capacità dei Principi sollecitati dalla Banca Mondiale di evitare effetti negativi sulla collettività, e di indirizzare invece gli investimenti in progetti che hanno il massimo potenziale per ridurre la povertà.

L’Inviato Speciale ONU ha espresso critiche nei confronti dello sviluppo su ampia scala delle acquisizioni terriere, “secondo la mia opinione” sostiene, “il CFS non dovrebbe considerare le teorie come autonome, ma piuttosto accoglierle come un contributo all’ampio progetto di migliorare il possesso terriero e altre risorse naturali”.

De Schutter, inoltre, richiederà un’azione aggressiva contro la speculazione finanziaria sul mercato delle materie prime. Le sue ultime note informative dimostrano che il coinvolgimento dei mercati finanziari è responsabile in gran parte per l’aumento dei prezzi delle materie prime essenziali e la loro instabilità. Con tali note intende identificare anche possibili soluzioni.

“La controversia sulla necessità di disciplinare questi mercati è andata avanti per troppo tempo” lamenta De Schutter. “Purtroppo, le proposte attualmente sul tavolo del CFS rimangono troppo deboli rispetto all’urgenza dei temi affrontati. Il documento principale per l’assemblea accenna solo al meccanismo per ridurre la volatilità del mercato delle materie prime. Abbiamo bisogno di fare progressi su questi punti, e il CFS ha il potere di giocare un ruolo decisivo in questo.



Per saperne di più:

 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px