Martedì, 18 Giugno 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

UNOOSA- Lettera al Sunday Times

L’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari dello Spazio

La risposta dell’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari dello Spazio all’articolo di Jonathan Leake apparso sul Sunday Times “Le Nazioni Unite incaricheranno un astrofisico come primo contatto per gli alieni”.

L’articolo del Sunday Times è senza senso.
Il mandato dell’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari dello Spazio è stabilito dall’Assemblea Generale e non è in previsione alcun cambiamento allo stesso.

L’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari dello Spazio, diretto da Mazlan Othman, fa da segretariato  alla Commissione delle Nazioni Unite sull'uso pacifico dello spazio extra-atmosferico (COPUOUS), svolge attività di promozione della collaborazione internazionale per l’utilizzo pacifico dello spazio e consolida l’uso dello scienza spaziale e dell’impiego tecnologico.

Il direttore dell’Ufficio in ottobre parteciperà ad una conferenza accademica  organizzata dalla Royal Society, una società accademica di scienziati eminenti situata a Londra, e coglierà questa opportunità per diffondere la consapevolezza dell’operato svolto da COPUOUS, soprattutto per quanto riguarda la riduzione  di detriti spaziali, oggetti di tipo NEO, Near-Earth objects (asteroids), e il meccanismo di coordinazione per l’uso della tecnologia spaziale nel sistema ONU, così come i festeggiamenti della SettimanaAnnuale dello Spazio dal 4 al 10 ottobre.

Lettera all’Editore del Sunday Times

Che appassionante il pezzo che avete pubblicato il 26 settembre: “Se Marte ci attacca, chi è alla nostra guida?  Le Nazioni Unite intendono nominare un astrofisico come primo contatto per ogni alieno che si presenti”.  Peccato che sia tutto pura fantascienza.

Sin da quando domenica questo articolo è stato pubblicato, l’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari dello Spazio (UNOOSA) di Vienna è stato sommerso da messaggi di congratulazioni al Direttore dell’Ufficio, Mazlan Othman, facendogli gli auguri per la sua carica di “Primo Contatto Ufficiale per gli alieni”.  Tutto molto divertente, ma speriamo che non dia alla gente l’impressione sbagliata sul serio lavoro che l’UNOOSA svolge per promuovere l’uso della tecnologia spaziale nell’agricoltura, nelle telecomunicazioni, nella metereologia, nella navigazione e nella Sanità.

La Signora Othman in realtà interverrà alla conferenza dal titolo “Verso un Programma Scientifico e Sociale sulla Vita Extra-Terrestre”, organizzato dalla Royal Society la prossima settimana – avete capito giusto.  Intende infatti parlare di quello che le Nazioni Unite fanno per promuovere l’uso pacifico dello spazio cosmico.  Tutte le persone, e persino gli alieni, che vogliono saperne di più su quello che UNOOSA fa, possono visitare il sito www.unoosa.org

Cordiali saluti

Maher Nasser (Sig.)

Direttore del Servizio Informazioni delle Nazioni Unite di Vienna

Per saperne di più: http://www.unoosa.org/


SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px