Giovedì, 19 Settembre 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

IRAQ- Attacco Al-Arabiya

IRAQ: FUNZIONARI DELLE NAZIONI UNITE DENUNCIANO APERTAMENTE GLI ATTACCHI CONTRO LA STAZIONE TELEVISIVA DI AL-ARABIYA

Alti funzionari delle Nazioni Unite hanno condannato con fermezza gli attacchi rivolti contro gli uffici di Baghdad del canale televisivo Al-Arabiya; inoltre hanno esortato le autorità irachene ad assicurare alla giustizia i responsabili e salvaguardare la sicurezza dei professionisti dell’informazione.

L’autobomba esplosa davanti alla stazione televisiva, che già in passato era stata obiettivo di attacchi, ha provocato la morte di quattro impiegati e il ferimento di due passanti.

L’attacco è stato condannato anche dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon e dal Rappresentante Speciale per l’Iraq, Ad Melkert.

“I giornalisti in Iraq sono di nuovo un obiettivo dei rivoltosi ed è necessario agire contro questa impunità che riguarda la minaccia e l’uccisione di operatori dell’informazione” ha affermato Ad Melkert, capo della Missione delle Nazioni Unite di Assistenza all’Iraq (UNAMI).

“L’attacco mostra nuovamente quanto sia necessaria una risposta immediata attraverso accordi efficaci sulla formazione di un nuovo governo che si occupi della protezione dei cittadini e della libertà d’informazione”.

Anche il capo dell’agenzia ONU che si occupa di difendere la libertà di stampa ha condannato l’attacco e ha sottolineato che i giornalisti devono essere in grado di svolgere il loro lavoro liberamente, senza temere per la propria vita.

Irina Bokova, Direttore generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), ha fatto appello alle autorità irachene affinché facciano tutto il possibile per assicurare che gli esecutori di quest’attacco siano condotti dinanzi alla giustizia.

 

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px