Giovedì, 17 Aprile 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Messaggio del Segretario Generale delle Nazioni Unite in occasione della Giornata Internazionale contro il consumo e il traffico illecito di droga, 26 giugno 2013

 

Ho avuto occasione, quest’anno, di visitare la Comunità di San Patrignano, un centro di recupero dalla tossicodipendenza situato nel nord Italia, dove oltre 1.200 giovani donne e uomini di 28 paesi intraprendono un percorso di disintossicazione per liberarsi dal giogo della tossicodipendenza a favore di una vita fatta di dignità e lavoro. E’ una strada in salita, che richiede coraggio, impegno e la compassione di guide attente e dedicate. Chi appartiene a questa mirabile comunità ne riconosce la fortuna. La droga, in qualsiasi parte del mondo, è una minaccia alla salute e al benessere di giovani e bambini, di famiglie e gruppi e i miliardi di dollari generati dal traffico di droga aumentano la corruzione e il potere delle reti criminali, creando instabilità e paura.

Il traffico illecito di droga è un netto ostacolo allo sviluppo. Si tratta di un problema transnazionale, che necessita di una risposta ferma e coordinata da parte delle forze dell’ordine sia all’interno dei singoli stati che tra gli stessi. Affrontare il crimine organizzato e il traffico illecito di droga è una responsabilità condivisa. Far rispettare la legge è però solo una parte del problema. Ad esempio, a quei contadini che vivono della coltivazione di droghe illegali come la cocaina, la marijuana e l’oppio, lo Stato deve offrire fonti di sostentamento alternative, così come ai consumatori di droga e ai tossicodipendenti va offerto aiuto, non stigmatizzazione.

Promuovere una strategia basata sui diritti umani e sulla salute pubblica rappresenta l’unica base solida per prevenire e curare la dipendenza e le conseguenze che ne derivano, come la trasmissione dell’HIV attraverso l’uso di siringhe infette. Dobbiamo inoltre considerare anche altre minacce, come il problema sempre più attuale dei nuovi psicofarmaci, molti dei quali fuori dal controllo internazionale. Bisogna informare soprattutto i giovani dei pericoli di queste droghe.

In occasione di questa Giornata Internazionale contro il consumo e il traffico illecito di droga, mi rivolgo ai governi, ai media e alla società civile affinché facciano tutto il possibile per sensibilizzare e informare circa i danni causati dal consumo di droghe illegali e per ostacolare i profitti che ne derivano.

Video della settimana 

Profondamente preoccupato per il deterioramento della situazione della sicurezza nella Repubblica Centrafricana , il Consiglio di Sicurezza ha approvato un'operazione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite per proteggere i civili e facilitare l'accesso umanitario nel paese.

Video della settimana 

In occasione di alcune Giornate, il Centro di Informazione Regionale delle Nazioni Unite per l’Europa Occidentale, in collaborazione con la  Fondazione Goodplanet,  vi presenta il  progetto “7miliardi di altri”, dei video-messaggi per comunicare paure,  sogni, fatiche e speranze dei cittadini di tutto il mondo.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner