Sabato, 23 Maggio 2015
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

MESSAGGIO DEL SEGRETARIO-GENERALE IN OCCASIONE DELLA GIORNTA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA DISCRIMINAZIONE RAZZIALE, 21 marzo 2013

 

La Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale di quest’anno si concentra sul potere dello sport per mettere fine alla piaga del razzismo. È un’occasione per mettere in evidenza l’evidente contrasto dei valori positivi dello sport e gli spregevoli incidenti del razzismo che lascia il segno anche nelle competizioni a livello professionistico.

 

Lo Sport è un’attività universale che può riaffermare i nostri diritti umani fondamentali. Combattere il razzismo è uno degli obiettivi al centro cella Carta delle Nazioni Unite. La comunità internazionale ha l’obbligo di lavorare per l’uguaglianza e la non-discriminazione, e possiamo fare dei passi avanti attraverso la promozione di questi valori attraverso lo sport.

 

Ogni anno, in questo giorno commemoriamo l’anniversario del massarco di Sharpeville del 1960. Noi non potremo mai dimenticare i sessantanove manifestanti, inermi e pacifici, assassinati dalla polizia Sudafricana mentre protestavano contro le ingiuste leggi nazionali di discriminazione razziale.

 

Da quanto è stato abolito il regime di Apartheid, vi sono state ulteriori importanti conquiste nella lotta alla discriminazione razziale. Fra queste i trattati e le dichiarazioni, lo sviluppo di una cornice internazionale per combattere il razzismo, nonché, un sistema di protezione nazionale adottato da numerosi Paesi.

 

Nonostante i notevoli progressi, il razzismo rimane una minaccia pervasiva verso i singoli e verso i gruppi etnici e religiosi nel mondo. Si tratta di una minaccia alla stabilità e di una grave violazione dei diritti umani.

 

Noi dobbiamo unire le forze per porre fine al razzismo e lo sport può aiutarci a raggiungere questo obiettivo. In questa Giornata Internazionale, impegnamoci nuovamente ad eliminare la discriminazione razziale e realizziamo la nostra visione di giustizia, uguaglianza e libertà dalla paura per tutti.

UN Secretary-General Ban Ki-moon's message for Expo Milano 2015

Ecco videomessaggio del Segretario Generale in occasione dell'inaugurazione di Expo 2015 Milano

 

Faces - United nation Free & Equal

Il video della campagna ONU Free & Equal per celebrare il contributo di milioni di lesbiche, gay, bisessuali e transgender per le famiglie e le comunità locali di tutto il mondo. Nel cast figurano personaggi reali (non attori) nei loro luoghi di lavoro e nelle loro case - tra i quali, un vigile del fuoco, un poliziotto, un insegnante, un elettricista, un medico e un volontario, così come il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner