Martedì, 29 Luglio 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Messaggio del Segretario Generale per la Giornata Mondiale della Radio, New York, 13 febbraio 2013

 

Sin dalla sua invenzione,  più di cento anni fa, la radio ha acceso l’immaginazione, aperto le porte al cambiamento, ed è stata un canale di informazione per ottenere notizie vitali. La radio intrattiene, educa e informa. Promuove l’espressione democratica e influenza le idee.

 Dalle onde corte alla modulazione di frequenza fino alla trasmissione satellitare, la radio connette le persone ovunque esse si trovino. In situazioni di conflitto o di crisi, la radio è un’ancora di salvezza per le comunità vulnerabili.

 La radio è al tempo stesso preziosa ed efficace. Sin dal primo giorno della loro esistenza, le Nazioni Unite hanno utilizzato la radio per raggiungere le persone nel mondo.

 La Radio delle Nazioni Unite fa luce su tutti i temi dell’agenda ONU: dallo sviluppo sostenibile, alla tutela dei bambini, dal mantenimento della pace alla prevenzione dei conflitti.

 Siamo orgogliosi della nostra ricca storia di attività radiofonica in molte lingue, e dei mezzi innovativi con cui usiamo la radio per informare e essere al servizio del mondo.

 In occasione di questa Giornata Mondiale della Radio, celebriamo dunque il potere della radio e lavoriamo insieme per sintonizzarci sulle frequenze di pace, sviluppo e diritti umani per tutti.

 

 

Giornata Internazionale dell'amicizia

Giornata internazionale dell'amicizia

In occasione della Giornata mondiale dell'amicizia, il Centro di Informazione Regionale delle Nazioni Unite per l’Europa Occidentale, in collaborazione con Good Planet Foundation,  vi presenta il video prodotto per promuovere la fratellanza tra persone, paesi, culture ed individui, sostenendo la pace ed eliminando le barriere tra le comunità sociali.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale per le vittime di tortura, vi presentiamo questo video della campagna #TortureFreeWorld organizzata da Anti-Torture Initiative in collaborazione con Juan E. Méndez, Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla tortura.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner