Domenica, 24 Maggio 2015
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

“Nuovi orizzonti della cooperazione – dopo gli Stati Generali verso la riforma della Legge 49” - ASSOCIAZIONE ONG ITALIANE-

In occasione dell’Assemblea Nazionale che si terrà a Roma il 15 dicembre 2006, l’Associazione ONG Italiane organizza una Tavola Rotonda dal titolo:
 
“Nuovi orizzonti della cooperazione. Dopo gli Stati Generali verso la riforma della Legge 49”
 
All’incontro prenderà parte la Vice Ministra per la Cooperazione Internazionale On. Patrizia Sentinelli per favorire un momento di confronto sulla riforma della Legge di cooperazione attualmente allo studio.
 
Coordinerà i lavori Sergio Marelli, Presidente dell’Associazione ONG Italiane.
 
L’incontro sarà l’occasione per esaminare l’annunciata riforma della Legge 49 del 1987 a partire dalle competenze e dalle esigenze delle Ong e dei partner del sud del mondo in un confronto aperto a tutto al mondo della cooperazione sugli scenari e le prospettive che si apriranno per la cooperazione in Italia con la nuova Legge Delega.
 
Sarà, inoltre, un momento di particolare significatività per il lavoro di pressione e di lobbying e per rinnovare la richiesta dell’impegno del nostro Paese sul fronte della cooperazione e della solidarietà internazionale.
 
La tavola rotonda rappresenta il punto di partenza per una riflessione più generale sul ruolo delle Ong e i loro compiti che sarà al centro dei lavori delle 163 ONG associate riunite in Assemblea.
 
 
Roma, venerdì 15 dicembre 2006 – ore 10.30
AUDITORIUM di Via Rieti 14, Roma
 
 
 
Per informazioni:
Paola Amicucci
Ufficio Stampa Associazione ONG Italiane
Cell. 328.0003609
email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Tel: 06 6832061; Fax: 06 6872373

UN Secretary-General Ban Ki-moon's message for Expo Milano 2015

Ecco videomessaggio del Segretario Generale in occasione dell'inaugurazione di Expo 2015 Milano

 

Faces - United nation Free & Equal

Il video della campagna ONU Free & Equal per celebrare il contributo di milioni di lesbiche, gay, bisessuali e transgender per le famiglie e le comunità locali di tutto il mondo. Nel cast figurano personaggi reali (non attori) nei loro luoghi di lavoro e nelle loro case - tra i quali, un vigile del fuoco, un poliziotto, un insegnante, un elettricista, un medico e un volontario, così come il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner