Domenica, 26 Ottobre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Scuola Superiore Sant'Anna - Master of Arts in Human Rights and Conflict Management, XI edizione, Pisa, gennaio 2013 – aprile 2014

La Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, in collaborazione con l’International Research Laboratory on Conflict, Development and Global Politics e con l’International Training Programme for Conflict Management – ITPCM – della Scuola Sant’Anna, organizza la XI edizione del Master di primo livello in Diritti Umani e Gestione dei Conflitti.

Il Master, completamente in inglese, comprende una fase d’aula di 440 ore e un tirocinio di 480 ore da svolgersi presso rinomate organizzazioni operanti nell’area dei diritti umani, gestione dei conflitti, assistenza umanitaria e sviluppo, sia presso quartier generali che sul campo.

Il Master si distingue per la propria finalità professionalizzante e per un'impostazione ampiamente operativa, oltre che per l'offerta di un ampio spettro di conoscenze teoriche e metodologiche e di una prospettiva critica indispensabile agli operatori del settore. L’obiettivo è quello di formare professionisti di eccellenza in grado di operare con funzioni di progettazione, gestione e monitoraggio all’interno dei programmi e degli interventi promossi dalle organizzazioni nazionali, regionali, internazionali o dalle ONG, finalizzati alla tutela dei diritti umani e alla prevenzione, mitigazione o risoluzione dei conflitti.

Per maggiori informazioni sul programma si rimanda alla brochure.

Si ricorda che le scadenze per presentare domanda sono, per i 14 posti riservati a cittadini non-UE, il 17 settembre 2012  (secondo turno), mentre la scadenza per i 14 posti riservati a cittadini UE è il 17 ottobre 2012. Per inserire la propria candidatura si prega di seguire le istruzioni sul sito.

Giornata delle Nazioni Unite

Messaggio del Segretario Generale Ban Ki-moon in occasione della Giornata delle Nazioni Unite 2014.

Video della settimana

L'ONU porterà la visione di un mondo libero dalla fame a Expo Milano 2015, attraverso la "Zero Hunger Challenge", dimostrando ai visitatori come sia possibile sconfiggere la fame nel corso della nostra vita, come questo può essere raggiunto solo se lavoriamo insieme e come possono e devono essere parte della soluzione. Ecco il video.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner