Sabato, 25 Aprile 2015
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Più fatti e meno parole sul cambiamento climatico: i giovani esortano i leader mondiali

Più fatti e meno parole sul cambiamento climatico:

i giovani esortano i leader mondiali

 

Daejeon (Corea del Sud) - Giovani di tutto il mondo lanciano un appello ai leader mondiali affinché adottino misure radicali contro il cambiamento climatico.

Durante il più grande incontro di giovani sul cambiamento climatico, circa 700 giovani e ragazzi tra i 10 e i 24 anni, hanno richiamato l’attenzione su quanto finora fatto dai leader politici in materia di mutamento climatico, sottolineando la necessità di una visione e di una leadership forti.


Delegati in rappresentanza dei tre miliardi di giovani costituenti la popolazione mondiale hanno manifestato “preoccupazione e frustrazione perché i governi non stanno facendo abbastanza per contrastare il cambiamento climatico”, sottolineando in una dichiarazione che “ora servono più fatti e meno parole”.

La dichiarazione,  messa a punto e adottata dai giovani partecipanti alla Conferenza Internazionale Giovanile TUNZA tenutasi a Daejeon (Corea del Sud), è parte della campagna mondiale “Seal the Deal!” promossa dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon e volta a sensibilizzare l’attenzione politica e il pubblico per un accordo globale sul cambiamento climatico.

“È molto importante dar voce alle opinioni dei ragazzi e dei giovani in tutte le decisioni di politica ambientale. Chiediamo a tutti i politici che al prossimo incontro di Copenhagen tengano conto della dichiarazione adottata oggi.” (Yugratna Srivastava, tredicenne indiana).

Giovani e ragazzi si sono rivolti inoltre a tutti i cittadini del pianeta affinché spingano i loro governi verso la realizzazione di un’economia verde globale. Tra le altre richieste, l’esortazione a far pressione su imprese, produttori e governi perché creino prodotti che rispettino l’ambiente e adottino politiche di ecolabelling.

“Noi siamo la generazione di domani. Le decisioni prese oggi definiranno il nostro futuro e il mondo nel quale vivremo. È per questo che noi giovani esortiamo i governi ad impegnarsi per implementare un efficace regime climatico post-Kyoto. In fondo, si sta parlando delle nostre vite”, ha commentato Anne Walraven, ventitreenne delegata olandese.

 

The nexus between crime and development 

Ecco un altro dei film presentati all'apertura del 13° Congresso delle Nazioni Unite sulla prevenzione del Crimine e la Giustizia Penale - Il nesso tra il crimine e lo sviluppo

 

60 Years UN Crime Congress 

Ecco uno dei due film presentati durante l'apertura del 13° Congresso delle Nazioni Unite sulla prevenzione del Crimine e la Giustizia Penale

 

Videoritratti dal Ruanda per la Giornata della commemorazione delle vittime del genocidio - "7 Billion Others" 

Ecco il video della campagna "7 Billion Others" in occasione della Giornata mondiale di Riflessione sul Genocidio in Ruanda, 7 aprile 2015.

How safe is your food? - Giornata Mondiale della Salute 2015

Ecco il video dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) in occasione della Giornata Mondiale della Salute del 7 Aprile 2015.

Cosa c'è nel tuo pasto? Da dove provengono gli ingredienti? Sono stati gestiti correttamente e in maniera sicura in ogni fase della produzione, dalla terra alla tavola? L'OMS sta esortando ad agire in questi settori nel giorno della Giornata Mondiale della Salute, il 7 aprile 2015, ed invita i produttori, i leaders politici e l'opinione pubblica a promuovere la sicurezza alimentare.

 

Secretary General's message for International Day of Mine Awareness and Assistance in Mine Action

Ecco il video-messaggio di Ban Ki-moon in occasione della Giornata Internazionale per la Consapevolezza sulle Mine e l'Assistenza all'Azione Contro le Mine 2015.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner