Giovedì, 27 Novembre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

IL SEGRETARIO GENERALE ESPRIME PREOCCUPAZIONI PER L’ALTO LIVELLO DI INSICUREZZA IN AFGHANISTAN

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, è seriamente preoccupato per il livello di insicurezza in Afghanistan, specie in seguito ai recenti episodi  avvenuti nel sud e nel sud-ovest del Paese.

Tra questi è possibile ricordare l’omicidio, domenica 8 aprile, del giornalista afghano Ajmal Naqshbandi, prelevato e rapito dai Talebani nella provincia di Helman il 5 marzo; l’attacco imprevisto che ha provocato la morte di sei soldati canadesi della Forza Internazionale d’Assistenza alla Sicurezza ( FIAS ) nella provincia di Kandahar; l’imboscata e l’uccisione di sei sminatori afghani nella provincia di Farah e l’uccisione di nove civili, cinque dei quali erano bambini, nell’attentato kamikaze del 1° aprile nella provincia di Laghman.

Il Segretario Generale esprime le sue sentite condoglianze alle famiglie delle vittime e ai rispettivi governi.

Inoltre, condanna duramente tali atti di violenza e si rivolge al Governo afghano e alla comunità internazionale, compresa la FIAS, affinchè vengano compiuti maggiori sforzi al fine di assicurare stabilità al Paese, combattere l’impunità e instaurare un clima di rispetto dei diritti umani.

 



In questa Giornata Internazionale per la Tolleranza ,16 Novembre 2014, il Progetto '7 Miliardi di Altri' vi propone il video seguente.

Video della settimana

Ecco il video presentato da "Momentum for Change" su iniziativa dell' UNEP intitolato "Climate Heroes: Stories of Change".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner