Domenica, 23 Novembre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

IL GOVERNO DELLO ZIMBAWE DEVE IMMEDIATAMENTE CESSARE L’USO DELLA FORZA CONTRO ATTIVISTI POLITICI DISARMATI

UNRIC/ITA/958/07
Brussels, lunedì 2 aprile 2007


Philp Alston, Relatore Speciale sulle esecuzioni extragiudiziali, sommarie o arbitrarie, è un esperto indipendente nominato dal Consiglio delle Nazioni Unite sui Diritti Umani e ha rilasciato la seguente dichiarazione:


“Il Governo dello Zimbawe deve immediatamente porre fine all’uso della forza letale contro gli attivisti politici disarmati”.


Secondo Alston tale pratica rappresenta una chiara violazione della normativa internazionale sui diritti umani. “Il Governo sta effettivamente istruendo le proprie forze a sparare sugli innocenti, senza la minima considerazione per il diritto alla vita. In particolare, un tale approccio dimostra che non viene fatto il minimo sforzo per bilanciare il diritto alla partecipazione politica e la libertà di espressione e associazione con una nozione legittima della necessità di mantenere l’ordine pubblico”, ha affermato.


Il Relatore Speciale ha sottolineato che l’uccisione di Gift Tandare, di Nickson Magondo e Naison Mashambanhaka e la morte di 8-10 persone all’Ospedale di Harare in seguito a ferite riportate a causa di ripetute percosse ricevute da agenti di sicurezza con corpi contundenti, destano particolari preoccupazioni. Investigazioni complete e indipendenti devono essere avviate al più presto.


Un’indagine sugli standard legali internazionali ha concluso che gli ufficiali di polizia e militari possono usare la forza letale solo se ciò è strettamente necessario per l’autodifesa o per difendere la vita di un terzo.  I Governi che danno ordine di sparare alle proprie forze di polizia commettono una violazione del diritto internazionale.


“Secondo il diritto internazionale gli attacchi sistematici o diffusi contro la popolazione civile costituiscono un crimine contro l’umanità”, ha aggiunto Alston. “I membri della polizia o i militari che si conformino agli ordini di sparare sui dimostranti saranno considerati responsabili”.


In questa Giornata Internazionale per la Tolleranza ,16 Novembre 2014, il Progetto '7 Miliardi di Altri' vi propone il video seguente.

Video della settimana

Ecco il video presentato da "Momentum for Change" su iniziativa dell' UNEP intitolato "Climate Heroes: Stories of Change".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner