Martedì, 29 Luglio 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

IL CONSIGLIO DI SICUREZZA AUTORIZZA UNA MISSIONE DI SEI MESI DELL’UNIONE AFRICANA IN SOMALIA, ADOTTANDO ALL’UNANIMITÀ LA RISOLUZIONE 1744

Mira a sostenere il Congresso di Riconciliazione Nazionale;
Richiede entro 60 giorni un Rapporto su una possibile Missione di Pace delle Nazioni Unite. 


Il pomeriggio del 20 febbraio 2007 il Consiglio di Sicurezza ha dato il via libera all’invio in Somalia di una missione dell’Unione Africana per un periodo di sei mesi, e ha richiesto al Segretario Generale di inviare una missione di valutazione tecnica per investigare circa la possibilità di un’operazione di pace delle Nazioni Unite a seguito dello spiegamento delle forze dell’Unione Africana.


Adottando all’unanimità la risoluzione 1744 (2007) e ai sensi del Capitolo VII della Carta delle Nazioni Unite, il Consiglio ha autorizzato l’Unione Africana ad adottare tutte le misure appropriate per offrire sostegno al dialogo e alla riconciliazione fra le parti, garantendo la possibilità e sicurezza degli spostamenti e la protezione di tutte le persone coinvolte nel congresso di riconciliazione nazionale, inclusi tutti i portatori d’interesse, i leader politici, i capi dei clan, i capi religiosi e i rappresentanti della società civile.


Il Consiglio ha inoltre accolto l’iniziativa delle Istituzioni Federali Transitorie e del Presidente Abdullahi Yusuf Ahmed e ha richiesto al Segretario Generale di appoggiare il congresso e promuovere l’intero processo politico in corso, collaborando con l’Unione Africana, la Lega degli Stati Arabi e l’Autorità Intergovernativa per lo Sviluppo (IGAD).


Altri obiettivi del mandato della missione sono: provvedere alla protezione delle Istituzioni Federali di Transizione e alla sicurezza delle infrastrutture chiave; fornire assistenza per l’attuazione del Piano delle Nazioni Unite per la Sicurezza  e la Stabilizzazione Nazionale; contribuire alla creazione delle condizioni di sicurezza necessarie alla fornitura dell’assistenza umanitaria; garantire la protezione del personale e dei servizi impiegati, e garantire libertà e sicurezza di movimento al personale stesso. A questo scopo, il Consiglio ha rimosso l’embargo sulle armi stabilito con la Risoluzione 751 (1992) relativamente alle armi e forniture destinate all’uso della missione e necessarie per contribuire a sviluppare le istituzioni dei settori della sicurezza, e ha stabilito che gli Stati che procurano tali forniture e assistenza informino il comitato per le sanzioni a tale riguardo.


Sottolineando il contributo costante fornito alla pace e alla sicurezza della Somalia dall’embargo sulle armi, il Consiglio di Sicurezza ha chiesto agli Stati Membri, in particolare quelli della regione, di conformarsi ad esso, e ha confermato la propria intenzione di considerare in maniera urgente i modi per rafforzarne l’efficacia, anche attraverso misure mirate.


Giornata Internazionale dell'amicizia

Giornata internazionale dell'amicizia

In occasione della Giornata mondiale dell'amicizia, il Centro di Informazione Regionale delle Nazioni Unite per l’Europa Occidentale, in collaborazione con Good Planet Foundation,  vi presenta il video prodotto per promuovere la fratellanza tra persone, paesi, culture ed individui, sostenendo la pace ed eliminando le barriere tra le comunità sociali.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale per le vittime di tortura, vi presentiamo questo video della campagna #TortureFreeWorld organizzata da Anti-Torture Initiative in collaborazione con Juan E. Méndez, Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla tortura.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner