Sabato, 25 Ottobre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Il Segretario Generale nomina il norvegese Geir O.Pedersen coordinatore speciale per il Libano

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon ha nominato il norvegese Geir O. Pedersen Coordinatore Speciale per il Libano, carica che si situa a livello di quella di Vicesegretario Generale. Avendo in precedenza ricoperto l’incarico  di Rappresentante Personale del Segretario Generale per il Libano meridionale, Pedersen  è  attualmente il Rappresentante Personale del Segretario Generale per il Libano.


In precedenza Pedersen ha prestato servizio come Direttore della Divisione Asia e Pacifico del Dipartimento per gli Affari Politici delle Nazioni Unite.  In questa veste ha preso parte  anche al processo di pace in Medio Oriente e in Iraq.


Pedersen ha inoltre prestato servizio per molti anni come diplomatico norvegese. Tra il novembre  1998 ed il marzo 2003  è stato il Rappresentante Norvegese  presso l’Autorità Palestinese. Dal 1995 al 1998  ha  assunto diversi incarichi all’interno del Ministero degli Esteri norvegese ad Oslo, tra i quali quello di Capo del Personale.  Pedersen è stato rappresentante diplomatico per la Norvegia anche in Cina e in Germania.


Nel 1993 è stato membro del gruppo norvegese impegnato nei negoziati segreti di Olso che hanno portato alla firma della “Dichiarazione dei Principi” e al reciproco riconoscimento tra l’Organizzazione per la Liberazione delle Palestina (OLP) ed Israele.
Dal 1993 al 1995 Pedersen è stato Direttore del FAFO, Istituto Norvegese per le Scienze Sociali Applicate, lavorando principalmente a inchieste sulle condizioni di vita  in Asia, Africa Medio Oriente ed Europa.


Pedersen ha un Master in storia. È sposato ed è padre di cinque figli. 


Giornata delle Nazioni Unite

Messaggio del Segretario Generale Ban Ki-moon in occasione della Giornata delle Nazioni Unite 2014.

Video della settimana

L'ONU porterà la visione di un mondo libero dalla fame a Expo Milano 2015, attraverso la "Zero Hunger Challenge", dimostrando ai visitatori come sia possibile sconfiggere la fame nel corso della nostra vita, come questo può essere raggiunto solo se lavoriamo insieme e come possono e devono essere parte della soluzione. Ecco il video.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner