Domenica, 23 Novembre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

BAN KI-MOON RIASSUME I SUOI PRIMI DIECI GIORNI DA SEGRETARIO GENERALE DELLE NAZIONI UNITE


UNRIC/ITA/894/07

In occasione della sua prima conferenza stampa dall’assunzione dell'incarico, il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki Moon, ha presentato una relazione sui suoi primi dieci giorni di incarico, spaziando dagli sforzi per ridare slancio alla risoluzione di crisi di vecchia data, come quelle del Sudan e del Medio Oriente, alle misure “domestiche” per rafforzare la capacità istituzionale dell’ONU.


“I miei primi dieci giorni sono stati molto impegnativi,” afferma Ban. “I prossimi tre mesi sembra lo saranno ancora di più.”


Il Segretario Generale ha fornito un resoconto dettagliato dei suoi incontri con gli alti funzionari ONU sul conflitto nella regione sudanese del Darfur, dove in oltre tre anni di combattimenti sono stati registrati più di duecentomila morti e oltre due milioni e mezzo di profughi, sottolineando che l’Africa sarà al centro di molte delle sue priorità, con il suo primo importante viaggio per partecipare al vertice dell’Unione Africana previsto ad Addis Abeba, Etiopia, alla fine del mese, nella cui agenda svettano proprio  Darfur e  Somalia.
Tra le altre priorità il Segretario Generale ha citato Libano, Oraq e gli sforzi per “rilanciare la ricerca di pace e stabilità nel Medio Oriente”. Prima di recarsi in Africa, è previsto che il Segretario Generale partecipi alla conferenza per la ricostruzione del Libano a Parigi, che segue i 34 giorni di guerra dello scorso anno tra Israele e Hezbollah.
Sulla questione israelo-palestinese ha menzionato che si sta adoperando per un possibile incontro del “Quartetto”, Nazioni Unite, Unione Europea, Russia e stati Uniti, che promuova l’opzione di due stati che vivano fianco a fianco in pace e sicurezza, secondo l’obiettivo stabilito alla fine dello scorso anno.
Sul “fronte interno”, Ban ha dichiarato che concentrerà gli sforzi nel ripristinare la fiducia sia tra Stati Membri e Segretariato, sia tra direzione amministrativa e personale, rafforzando così le capacità istituzionali e cambiando la  stessa cultura lavorativa dell’organizzazione.
“Il mio obiettivo è rendere il personale multifunzionale e pronto alla mobilità, ponendo enfasi sulle opportunità di carriera e di formazione; sulla responsabilità professionale e  sul riconoscimento del lavoro svolto a tutti i livelli”, ha dichiarato Ban.


In questa Giornata Internazionale per la Tolleranza ,16 Novembre 2014, il Progetto '7 Miliardi di Altri' vi propone il video seguente.

Video della settimana

Ecco il video presentato da "Momentum for Change" su iniziativa dell' UNEP intitolato "Climate Heroes: Stories of Change".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner