Giovedì, 24 Aprile 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

DICHIARAZIONE SULLA SOMALIA ATTRIBUIBILE AL PORTAVOCE DEL SEGRETARIO GENERALE

 


UNRIC/ITA/888/07
Bruxelles, venerdì 5 gennaio 2007


“Il Segretario Generale ha seguito con attenzione I recenti sviluppi in Somalia.  Egli ritiene che possa esistere per il Governo federale transitorio una nuova opportunità di stabilire la propria piena autorità nel paese. Il Segretario Generale esorta quindi le autorità provvisorie a creare un contatto con altri gruppi esistenti nel paese, con l’obiettivo di stimolare il dialogo e impegnarsi in un processo politico inclusivo, che possa condurre a stabilità, pace e riconciliazione, come contemplato dallo Statuto federale transitorio.


“Il Segretario Generale accoglie con favore l’intenzione dell’Etiopia di ritirare le proprie truppe con sollecitudine e fa appello agli Stati nella regione affinchè rispettino sovranità, unità e integrità territoriale della Somalia.
 
“Il Segretario Generale esprime inoltre il proprio apprezzamento per la disponibilità annunciata da alcuni paesi africani di dispiegare truppe di pace in favore della missione di protezione e addestramento decisa dall’Autorità intergovernativa sullo Sviluppo (IGAD) e dall’Unione Africana, e si augura che questa missione possa essere avviata quanto prima.


“Il Segretario Generale chiede ai partiti Somali e alla comunità internazionale di sfruttare l’attuale opportunità e adoperarsi per porre fine alle morti e alla sofferenza che hanno a lungo colpito il paese. Le Nazioni Unite continueranno a svolgere il proprio ruolo a sostegno di tali sforzi e per aiutare i Somali a costruire un paese basato sui diritti umani e il rispetto dello stato di diritto.”



                                                                 * * *


Video della settimana 

Profondamente preoccupato per il deterioramento della situazione della sicurezza nella Repubblica Centrafricana , il Consiglio di Sicurezza ha approvato un'operazione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite per proteggere i civili e facilitare l'accesso umanitario nel paese.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale della Madre Terra, il Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite per l'Europa Occidentale, in collaborazione con la  Fondazione Goodplanet,  vi presenta il  progetto “7miliardi di altri”, dei video-messaggi per comunicare paure, sogni, sfide e speranze dei cittadini di tutto il mondo.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner