Mercoledì, 27 Maggio 2015
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

MESSAGGIO DEL SEGRETARIO GENERALE SULLE DIMISSIONI DI JAN EGELAND

UNRIC/ITA/878/06


“E’ con profondo dispiacere e somma gratitudine per i suoi sforzi incessanti che ho accettato le dimissioni del Vice Segretario Generale per gli Affari umanitari e Coordinatore per gli aiuti di emergenza Jan Egeland. Nel corso degli ultimi tre anni e mezzo, Jan Egeland ha guidato i nostri sforzi congiunti per garantire assistenza urgente causata da una serie di disastri, dal sisma a Bam ai terremoti e allo tsunami nell’Oceano Indiano.


Egeland ha coordinato la nostra assistenza umanitaria in crisi dimenticate, dal nord Uganda alla Somalia, e ha viaggiato al fronte di conflitti per testimoniare solidarietà e fornire aiuto alle popolazioni civili, dal Darfur ai Territori occupati, attirando l’attenzione del mondo sul livello di sofferenza presente in quelle aree. Egli ha anche guidato l’ufficio per il coordinamento degli aiuti umanitari, in un periodo di riforme significative volte a garantire la copertura di bisogni vitali, dalla creazione del Fondo centrale per le emergenze a quella di nuove forme di partenariato umanitario e agenzie specializzate in interventi estremi.


Formulo a Jan i miei migliori auguri nel momento in cui si prepara a rientrare in Norvegia dove trascorrerà più tempo con la sua famiglia. Ci mancherà la sua capacità decisionale, ma so anche si continuerà a prestare ascolto alla sua voce, che parlerà a nome di coloro che ne hanno più bisogno”.


UN Secretary-General Ban Ki-moon's message for Expo Milano 2015

Ecco videomessaggio del Segretario Generale in occasione dell'inaugurazione di Expo 2015 Milano

 

Faces - United nation Free & Equal

Il video della campagna ONU Free & Equal per celebrare il contributo di milioni di lesbiche, gay, bisessuali e transgender per le famiglie e le comunità locali di tutto il mondo. Nel cast figurano personaggi reali (non attori) nei loro luoghi di lavoro e nelle loro case - tra i quali, un vigile del fuoco, un poliziotto, un insegnante, un elettricista, un medico e un volontario, così come il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner