Martedì, 30 Settembre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

YOUTH ADVOCACY TEAM PER UNA CULTURA DI PACE AL QUARTIER GENERALE DELL’ONU

UNRIC/ITA/841/06


Lo Youth Advocacy Team, un gruppo di 11 ragazzi provenienti da differenti Paesi e ambienti, impegnati nella promozione di una Cultura di Pace, ha concluso venerdì 20 ottobre 2006 il suo lavoro di advocacy di due settimane al Quartier Generale delle Nazioni Unite a New York.


Il progetto, cogestito dalla Fundacion Cultura de Paz e dall’UNOY (United Network of Young Peacebuilders), mira a promuovere una cultura di pace e non violenza attraverso un lavoro di lobbying sulle rappresentanze permanenti degli Stati Membri.


La Risoluzione sulla Cultura di Pace “Decennio Internazionale per una Cultura di Pace e Non-Violenza per i Bambini del Mondo 2001/2010”, prevista come Agenda Item 44, sarà discussa dall’Assemblea Generale il 3 Novembre 2006. Più di 75 paesi, dunque, sono stati contattati ed informati, affinchè assicurino il loro supporto alla Risoluzione, con una particolare attenzione a UE, UA, CARICOM, ai Paesi asiatici e ai rappresentanti della Santa Sede e della Conferenza Islamica.


Il gruppo ha anche presentato alla Comunità Internazionale ed all’Organizzazione delle Nazioni Unite la proposta per la creazione di un Fondo Mondiale di Solidarietà per i Giovani, mirato a supportare organizzazioni di tutto il mondo che lavorino con e per i giovani per la creazione di una cultura di pace, come definita dalle Risoluzioni dell’Assemblea Generale A/RES/52/12, 53/25, A/56/5, A/RES/56/5, 57/6 58/11, 59/143, 60/3.


Giovedì 19 ottobre 2006 il Dag Hammarskjold Library Auditorium delle Nazioni Unite ha ospitato “A Celebration of the Culture of Peace”, durante la quale lo Youth Advocacy Team ha presentato la proposta per la creazione del Fondo di Solidarietà, insieme al Rapporto sull’analisi sui giovani 2006 e ai risultati del suo lavoro di pressione. L’evento è stato aperto da un concerto di piano di Soheil Nasseri, della Carnegie Hall.


MEMBRI DEL TEAM
Gabriele De Gaudenzi, Italia/Francia ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
Elias D'eis, Palestina ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
Hagar Ibrahim, Egitto ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
Hélène Leneveu, Francia ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
Nick Martin, USA ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
Anika May , Germania ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
Hind Ottmani, Marocco ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
Robin Pitt , Gran Bretagna ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
Benjamin Sourice, Francia  ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
Jessica van der Kamp, Hong Kong/Canada ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
Meghann Villanueva, Filippine ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )


CON IL SUPPORTO DI
David Adams ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) - Coordinatore e consigliere dello Youth Advocacy Team di New York del 2005 e 2006; coordinatore del Progetto Giovani per una Cultura di Pace (Fondo Mondiale di Solidarietà per i Giovani). Ex direttore dell’Unità per l’anno internazionale per una cultura di pace dell’UNESCO e elaboratore del programma d’azione per una cultura di pace.
Hilary Jeune ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )- Consigliere
Alica Cabezudo ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )


PER ULTERIORI INFORMAZIONI


http://www.un.org/media/accreditation/mediaalert.asp?date=19/10/2006 e http://decade-culture-of-peace.org


                                                                         * * * *


Giornata Internazionale dell'Alfabetizzazione

Giornata internazionale dell'alfabetizzazione

In occasione della Giornata internazionale dell'alfabetizzazione, UNRIC, in collaborazione con '7 miliardi di altri' vi propone il video.

Video della settimana

L'ONU porterà la visione di un mondo libero dalla fame a Expo Milano 2015, attraverso la "Zero Hunger Challenge", dimostrando ai visitatori come sia possibile sconfiggere la fame nel corso della nostra vita, come questo può essere raggiunto solo se lavoriamo insieme e come possono e devono essere parte della soluzione. Ecco il video.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner