Venerdì, 29 Maggio 2015
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Messaggio del Segretario Generale in Occasione della Giornata delle nazioni Unite (24 October 2006)

UNRIC/ITA/821/06



Per la decima e ultima volta nella mia qualità di Segretario Generale, porgo ai miei amici e colleghi nel mondo i migliori auguri in occasione di questa Giornata delle Nazioni Unite. Ho trascorso quasi tutta la mia vita professionale lavorando per le Nazioni Unite – perciò questa Giornata, e il valore che essa rappresenta, saranno sempre speciali per me.



Nel corso degli ultimi dieci anni, abbiamo fatto alcuni importanti passi avanti nella nostra comune lotta in favore di sviluppo, sicurezza e diritti umani. 

·   Il livello di aiuti e di riduzione del debito sono aumentati, rendendo l’economia mondiale in qualche modo più equa. 


·   Il mondo sta finalmente adeguando il suo livello di risposta alla piaga dell’AIDS.


 ·  Ci sono ora molti meno conflitti interstatali che in passato; e molte guerre civili sono terminate.


 ·  Molti più governi sono ora eletti dai popoli che essi governano, e sono responsabili nei loro confronti.


·   Tutti gli stati hanno riconosciuto, se non altro a parole, la loro responsabilità di proteggere I popoli da genocidi, crimini di guerra, pulizia etnica e crimini contro l’umanità.


 


Ma occorre fare ancora molto:


·   Il divario tra ricchi e poveri continua ad aumentare. 


·   Pochissimi paesi sono in linea con gli Obiettivi di Sviluppo del millennio da raggiungere entro il 2015. 


·   Molti nel mondo sono ancora alle prese con atrocità, repressione e conflitti brutali. 


·   Il regime di non proliferazione nucleare richiede la massima attenzione. 


·   Il terrorismo, e la risposta a esso, stanno diffondendo paura e sospetti.


 


Sembra anche che non ci si riesca neppure a mettere d’accordo su quelle che rappresentino le più importanti minacce. Chi vive in piccole isole è infatti portato a vedere l’effetto serra come il principale pericolo. Chi vive in città che hanno sofferto attentati terroristici – come New York, Mumbai, o Istanbul – può invece pensare che sia più urgente lottare contro il terrorismo. Altri ancora possono citare la povertà, le malattie o i genocidi come minaccia prioritaria. 


 


La verità è che si tratta di minacce globali. Tutti noi dovremmo essere preoccupati per tutte queste minacce. Il rischio è che in caso contrario non si riesca ad occuparsi di alcuna di esse con successo.


Mai come ora non possiamo permetterci di essere divisi. Io so che voi, i popoli del mondo, lo capite. Grazie dunque per tutto il sostegno e l’incoraggiamento che avete voluto darmi, nel corso di questi dieci difficili ma esaltanti anni.


Vi prego di voler invitare I vostri governanti a lavorare con il mio successore, e rendere così le Nazioni Unite ancora più forti e efficaci.


Lunga vita al nostro pianeta e ai suoi popoli.Lunga vita alle Nazioni Unite!


  


                                                                  * * * *


 


 


 



UN Secretary-General Ban Ki-moon's message for Expo Milano 2015

Ecco videomessaggio del Segretario Generale in occasione dell'inaugurazione di Expo 2015 Milano

 

Faces - United nation Free & Equal

Il video della campagna ONU Free & Equal per celebrare il contributo di milioni di lesbiche, gay, bisessuali e transgender per le famiglie e le comunità locali di tutto il mondo. Nel cast figurano personaggi reali (non attori) nei loro luoghi di lavoro e nelle loro case - tra i quali, un vigile del fuoco, un poliziotto, un insegnante, un elettricista, un medico e un volontario, così come il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner