Venerdì, 24 Ottobre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

IL PAM APRE NUOVI AEROPORTI PER AUMENTARE LA PROPRIA CAPACITA' DI RISPONDERE ALLE EMERGENZE

Roma, 4 ottobre 2006. Per rispondere al crescente numero di emergenze che si è verificato negli ultimi anni, il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite
(PAM) ha annunciato, oggi, la creazione di un "Network" composto da aeroporti situati in luoghi strategici dell'Africa, Europa, Medio Oriente, Asia e America Latina.

Il Network è pensato per rispondere alle crescenti sfide di emergenze umanitarie improvvise che, talvolta, si sviluppano contemporaneamente. Un anno fa, ad esempio, in Guatemala, migliaia di persone  furono colpite dall'uragano Stan e, solo pochi giorni dopo, in Pakistan si verificò un grave terremoto.

Realizzato sul modello della Base di Pronto Intervento Umanitario (UNHRD) di Brindisi, ogni aeroporto sarà dotato di stock di beni ed equipaggiamenti di prima emergenza, pronti  per essere trasportati, via terra o mare, entro 24-48 ore. Nata nel 2000 e gestita da PAM, la Base di Brindisi ha dato un sostegno fondamentale alle agenzie delle Nazioni Unite, ai governi e alle Ong nell'intervenire in gravi emergenze come quelle dello tsunami, nell'Oceano Indiano, e del recente conflitto libanese.

"Di fronte al verificarsi, sempre più frequente, di disastri naturali, le agenzie di soccorso devono essere meglio preparate ed equipaggiate per raggiungere le popolazione colpite nel più breve tempo possibile", ha detto Ramiro Lopes da Silva, Direttore dei Trasporti e degli Approvvigionamenti del PAM. "Nello stabilire una presenza in luoghi strategici del mondo, abbiamo compiuto un passo fondamentale nel rafforzare ulteriormente la nostra capacità di aiutare le persone in stato di bisogno".

Il nuovo Network potrà contare su depositi attrezzati per l'emergenza umanitaria ad Accra, Dubai, Panama, Malesia e Brindisi.

"Negli ultimi sei anni, il sostegno logistico dato dall'aeroporto di Brindisi ha accelerato e reso più efficiente la risposta all'emergenza come si è potuto constatare in numerose crisi, dal terremoto in Iran ai conflitti in Afghanistan e Darfur", ha detto Giuseppe Saba, Coordinatore del Network UNHRD, presentando oggi la nuova "rete" al Summit di Nairobi sullo Sviluppo Umanitario. "Non c'è dubbio che dislocando rifornimenti essenziali ai quattro angoli del pianeta saremo capaci di intervenire meglio e più rapidamente. E questo, in molti casi, fa la differenza tra la vita e la morte".

Numerosi  governi  ed  istituzioni  stanno  fornendo  aiuto  economico e in "natura"  (beni  e servizi)  al nuovo Nertwork, incluse  Organizzazioni Non Governative come la Swedish Rescue and Response Agency (SRSA) e Solidarity, una  Ong  greca.  TNT, la compagnia specializzata in logistica e spedizioni postali    nonchè    "corporate   partner"   del   PAM,   sta    ospitando, temporaneamente, il nuovo  deposito a Ghana. Da quando è nata, nel 2000, la Base di Brindisi ha goduto del sostegno fondamentale del governo italiano.


Giornata delle Nazioni Unite

Messaggio del Segretario Generale Ban Ki-moon in occasione della Giornata delle Nazioni Unite 2014.

Video della settimana

L'ONU porterà la visione di un mondo libero dalla fame a Expo Milano 2015, attraverso la "Zero Hunger Challenge", dimostrando ai visitatori come sia possibile sconfiggere la fame nel corso della nostra vita, come questo può essere raggiunto solo se lavoriamo insieme e come possono e devono essere parte della soluzione. Ecco il video.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner