Domenica, 24 Maggio 2015
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

MESSAGGIO DEL SEGRETARIO GENERALE IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE PER LA SALUTE MENTALE (10 Ottobre 2006)

UNRIC/ITA/813/06



 Condividiamo tutti una giustificabile e profonda preoccupazione per le morti causate da guerre, omicidi e altre forme di violenza.  Allo stesso tempo, le morti dovute al suicidio e ad altri fattori che portano al suicidio, non ricevono la dovuta attenzione. Ogni anno circa un milione di persone si toglie la vita. Se a questa cifra aggiungiamo coloro che tentano il suicidio, ci è possibile capire la reale importanza di questa, che è al tempo stesso una tragedia umana e un problema per la salute pubblica che tocca decine di milioni di persone.


La buona notizia è che oggi abbiamo una migliore conoscenza dei comportamenti suicidi. Ciò dovrebbe aiutarci a prevenire ed evitare molte morti, proteggere le persone a rischio e aiutare i familiari in lutto.


Uno dei fattori più importanti che portano al suicidio è la presenza di una malattia mentale, come la depressione o la schizofrenia. Un altro fattore è un precedente tentativo di suicidio- che rende ancora più importante un aiuto immediato ed efficace al paziente. Ma nonostante esistano metodi efficaci e non costosi per affrontare questi disturbi, non tutte le persone che ne avrebbero bisogno riescono ad avere accesso ai trattamenti. Alla mancanza di personale qualificato e di medicine adeguate si aggiunge l’ignoranza sui disturbi mentali e sui comportamenti suicidi e l’atteggiamento negativo della società verso questo tipo di problemi.


Se non trattati, i disturbi mentali possono essere fatali. Uno dei migliori modi per ridurre il tragico impatto del suicidio è di affrontare i disturbi mentali che sono collegati ad esso liberamente e con tolleranza in un ambiente di comunità. In questa Giornata mondiale per la salute mentale, promettiamo di agire sulla comprensione. Diamo al suicidio l’attenzione che merita.


UN Secretary-General Ban Ki-moon's message for Expo Milano 2015

Ecco videomessaggio del Segretario Generale in occasione dell'inaugurazione di Expo 2015 Milano

 

Faces - United nation Free & Equal

Il video della campagna ONU Free & Equal per celebrare il contributo di milioni di lesbiche, gay, bisessuali e transgender per le famiglie e le comunità locali di tutto il mondo. Nel cast figurano personaggi reali (non attori) nei loro luoghi di lavoro e nelle loro case - tra i quali, un vigile del fuoco, un poliziotto, un insegnante, un elettricista, un medico e un volontario, così come il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner