Sabato, 20 Dicembre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Insieme ad altri leader mondiali il Segretario Generale dell’ONU lancia UNITAID

UNRIC/ITA/800/06


Oggi, nel giorno dell’apertura della 61a sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York, l’ex presidente degli Stati Uniti, Bill Clinton, il Segretario Generale dell’ONU Kofi Annan, il Presidente del Brasile Luiz Inacio Lula da Silva, il Presidente della Francia Jacques Chirac, il Presidente dell’Unione Africana Sassou N’guesso ed altri, lanciano ufficialmente UNITAID, uno strumento finanziario internazionale per facilitare l’acquisto di medicinali, annunciando altresì la collaborazione tra UNITAID e la Fondazione William J.Clinton.


UNITAID, un’iniziativa portata avanti da Brasile, Cile, Francia, Norvegia e Regno Unito, è uno degli strumenti che la comunità internazionale sta cercando di sviluppare per combattere la fame e la povertà, creando forme di finanziamento sostenibile per lo sviluppo. Questo strumento intende incrementare l’accesso a medicinali e servizi diagnostici per combattere il virus dell’HIV/AIDS, la malaria e la tubercolosi per le persone più povere nei paesi in via di sviluppo.


L’evento si aprirà con una dichiarazione del Segretario Generale Kofi Annan, seguita da una serie di dichiarazioni del Presidente brasiliano Lula da Silva, del Presidente francese Chirac, del Primo Ministro norvegese Stoltenberg, del Ministro degli Esteri cileno Foxley Rioseco, del Ministro dello Sviluppo ingelse Thomas, e infine del Presidente dell’Unione Africana, il congolese Sassou N’guesso. L’ex presidente degli Stati Uniti Clinton si unirà ai capi di stato e ai ministri dei cinque paesi donatori iniziali per annunciare la collaborazione tra UNITAD e la Fondazione Clinton Iniziativa HIV/AIDS (CHAI).


Segue la dichiarazione del Segretario Generale:


“Sono estremamente lieto che vi siate riuniti qui oggi in occasione del lancio ufficiale di questa iniziativa volta a salvare vite umane. Lasciatemi ringraziare i governi che hanno collaborato alla realizzazione di tale evento.


UNITAID rappresenta una notizia molto incoraggiante nel mondo dei finanziamenti per lo sviluppo. Questo strumento internazionale per l’acquisto di medicinali, costituisce un esempio brillante di un metodo di finanziamento innovativo che può contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.


Esprimo le mie più vive congratulazioni ai governi di Francia, Brasile, Cile, Norvegia e Regno Unito per il ruolo di primo piano svolto nello sviluppo di questa iniziativa, e promuovendo simili innovativi meccanismi di finanziamento quali lo Strumento internazionale di finanziamento.


UNITAD rappresenta un modello da imitare per svariate ragioni. E’ un approccio che dà risultati rapidi. E’ flessibile, e per questo molti altri paesi possono facilmente aggiungersi ai membri originari. Ed è un meccanismo snello che completa l’esistente sistema sanitario globale, all’interno e all’esterno del sistema delle Nazioni Unite.


UNITAID può utilizzare il suo potere d’acquisto per influire sulla riduzione dei prezzi di medicinali e servizi diagnostici di qualità, e accelerare il ritmo col quale sono resi disponibili. Tale programma può costituire una risorsa stabile e costante di finanziamento per i programmi sanitari, in particolare nei paesi a basso reddito. E può aiutare ad assicurare ai paesi in via di sviluppo l’impegno a lungo termine preso dalla comunità internazionale.


In tal modo, UNITAID fornisce uno strumento reale ed immediato per incrementare l’accesso ai trattamenti medici per HIV/AIDS, malaria e tubercolosi.


Il sistema delle Nazioni Unite è pronto a favorire il successo di UNITAID in qualsiasi modo possibile. Vorrei infine ringraziare OMS, UNICEF e UNAIDS per il loro impegno.


Sono anche molto contento che il Fondo Globale per combattere AIDS e
malaria e la Fondazione Clinton saranno coinvolti attivamente.


Auspico che questo nuovo strumento traduca in atto tutte le importanti lezioni che abbiamo imparato nei decenni scorsi. Mi auguro che consenta di evitare duplicazioni, facendo un pieno uso delle istituzioni esistenti e di quanti collaborano al raggiungimento dello sviluppo. Spero che si realizzerà a partire dalla capacità nazionale esistente. E ho fiducia che ascolterà e prenderà in piena considerazione i bisogni di coloro per aiutare i quali è stata creata.


Auguro a UNITAID il pieno successo in questo suo viaggio.


Molte grazie.


 



* * *


Giornata Internazionale dei Migranti

In occasione della Giornata Internazionale dei Migranti, 18 Dicembre 2014, UNRIC in collaborazione con "7 miliardi di Altri" vi presenta il seguente video. 

Giornata dei Diritti Umani

Ecco il video messaggio dal Segretario Generale delle Nazioni Unite in occasione della Giornata dei Diritti Umani, 10 Dicembre 2014. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner