Venerdì, 29 Agosto 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Apertura della 61a sessione dell’Assemblea Generale Discorso del Presidente Sheida Heikha Haya Rashed Al Khalifa

UNRIC/ITA/801/06


Inaugurando I lavori della 61a sessione dell’Assemblea Generale a New York, il Presidente dell’Assemblea, Signora Sheida Heikha Haya Rashed Al Khalifa, ha sottolineato i cambiamenti globali senza precedenti cui assistiamo, evidenziando in particolare conflitti armati, fame,malattie, terrorismo, proliferazione di armamenti di ogni tipo, contrasti etnici, difficoltà di godere pienamente dei diritti umani come i problemi per i quali urge trovare soluzioni collettive.


Dopo aver ricordato l’accordo raggiunto lo scorso anno da tutti i paesi membri su una vasta gamma di riforme e aver reso omaggio al suo predecessore, lo svedese Jan Eliasson, la Signora Al Khalifa ha indicato attuazione degli Obiettivi del millennio come una delle tappe su cui sarà possibile misurare l’effettivo successo dell’azione dell’ONU, citando il Segretario Generale Kofi Annan:”Se la storia giudica il 2005 per le sue promesse, allora il 2006 dovrà essere giudicato per l’attuazione”.


Lo sviluppo resta quindi l’obiettivo centrale delle Nazioni Unite e la comune responsabilità dei suoi stati membri, ha proseguito il Presidente dell’Assemblea Generale, rammentando che le due sessioni di alto livello tenute dall’Assemblea in questi giorni, quella su migrazione e sviluppo e quella sui paesi meno sviluppati, hanno segnato in questo senso tappe importanti e dimostrato che la globalizzazione è una forza che può migliorare la vita di milioni di individui.


L’ONU deve assumere un ruolo più attivo in materia di conflitti armati e progredire nel campo della prevenzione dei conflitti, ha continuato il Presidente dell’Assemblea Generale, auspicando una riunione di alto livello al riguardo. Occorre analizzare le cause potenziali di tensione nel mondo, a partire dale questioni del disarmo e della proliferazione di armi di distruzione di massa. L’adozione della Strategia globale dell’ONU contro il terrorismo rappresenta uno storico passo avanti in questo senso, ha detto.


La Signora Al Khalifa si è infine soffermata sulla riforma istituzionale, auspicandone il completamento, specialmente in materia di rafforzamento del Consiglio economico e sociale, riforma del Consiglio di Sicurezza e del sistema amministrativo delle Nazioni Unite. In tale processo, ha commentato, le voci della società civile e del settore privato possono rappresentare un contributo molto utile.


“Se manteniamo il nostro impegno in favore del multilateralismo, i valori della Carta rafforzeranno la nostra determinazione a superare le sfide che ci attendono e creare un mondo più sicuro”, ha concluso la Presidente dell’Assemblea Generale.


* * *


Giornata Internazionale dell'amicizia

Giornata internazionale dell'amicizia

In occasione della Giornata internazionale dell'amicizia, il Centro di Informazione Regionale delle Nazioni Unite per l’Europa Occidentale, in collaborazione con Good Planet Foundation,  vi presenta il video prodotto per promuovere la fratellanza tra persone, paesi, culture ed individui, sostenendo la pace ed eliminando le barriere tra le comunità sociali.

Video della settimana 

In occasione della Giornata mondiale umanitaria, il Centro di Informazione Regionale delle Nazioni Unite per l’Europa Occidentale,  vi presenta il video messaggio del Segretario Generale Ban Ki-moon.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner