Domenica, 26 Ottobre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

La voce dei giovani contro la povertà nella Giornata Mondiale della Gioventù celebrata alle Nazioni Unite

UNRIC/ITA/765/06
Bruxelles, mercoledì 9 agosto  2006


Il dodici agosto si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Gioventù. Il tema di quest’anno, “Affrontare la povertà insieme”, tratta di un tem ache rappresenta un’alta priorità per I giovani ovunquenel mondo. Le organizzazioni giovanili organizzeranno attività volte a evidenziare l’impatto che la povertà produce sulle loro vite e gli sforzi necessari per rafforzare il loro ruolo nel quadro delle iniziative per ridurre la povertà.
 Come negli anni scorsi, la Giornata consentirà di passare in rassegna le attività svolte dai giovani, cercando nel contempo di attirare l’attenzione sulle sfide che essi sono chiamati ad affrontare. Al Palazzo di Vetro a New York la Giornata sarà celebrate in collaborazione con la sezione internazionale di YMCA New York. L’ONU ho sostenuto con forza la necessità di riconoscere il ruolo centrale che i giovani svolgono al fine di porre fine alla povertà a livello locale, nazionale, globale. Le testimonianze dei rappresentanti del mondo giovanile sulle loro esperienze nella lotta per debellare la povertà costituiranno l’appuntamento centrale dell’evento. Attività artistiche, lettura di brani di poesia, dibattiti e la lettura di messaggi, tra cui quello del Segretario Generale, caratterizzeranno inoltre la celebrazione.


 I giovani rappresentano una quota importante della popolazione, in particular modo nei paesi in via di Sviluppo. Pur in presenza di precarie informazioni statistiche, stime indicano che circa un giovane su cinque (il 18% del miliardo e 158 milioni di persone tra 15 e 24 anni nel mondo) sopravvivono con meno di un dollaro al giorno, mentre il 45% di esii vive con meno di due dollari al giorno. Queste cifre assumono poi ulteriore valore se si considerano le numerose dimensioni del fenomeno povertà: fame e malnutrizione; mancanza di accesso all’educazione e ad altri servizi essenziali; incremento di malattie; problemi di alloggio; ambienti malsani, e mancanza di partecipazione nei processi decisionali e nella vita socio-culturale.


 Gli esperti dicono che è importante capire che in material di povertà giovanile è fondamentale occuparsi della diffusa disoccupazione giovanile.I giovani tra 15 e 24 anni costituiscono un quarto della popolazione lavorativa, ma essi rappresentano ben la metà di quella priva di qualunque occupazione oggi. Interventi nei settori dell’educazione, salute, mercato del lavoro, hanno il potere di interrompere ilciclo della povertà, ma in assenza di tali sforzi, la povertà aumenterà con il crescere dell’età e l’avanzare delle generazioni.


 Un torneo di pallacanestro organizzato al campo giochi Robert Moses farà inoltre parte degli eventi destinati a segnare questo dodici agosto.
 Molti paesi si stanno preparando per tenere simili celebrazioni a livello nazionale, tra cui l’Italia, il Kenya, le Isole Maurizio , gli Stati Uniti e altri. Molti di tali eventi si incentreranno sulla creazione di una base per consentire sessioni interattive tra membri governativi e giovani, come mezzo che permetta alla voce dei giovani di essere ascoltatain occasione della formulazione delle politiche ad essi destinate.
 
 La Giornata Mondiale della Gioventù è stata istituita con una risoluzione dell’Assemblea Generale nel 1999, come mezzo volto a promuovere una maggiore coscienza, specialmente tra I giovani, del Programma Mondiale di Azione per la Gioventù.
 
Per ulteriori informazioni, consultare:
http://www.un.org/esa/socdev/unyin/iyd2006.htm



Per contatti stampa o interviste:
Oisika Chakrabarti, ONU, Dipartimento per l’Informazione Pubblica –
Tel:+1.212.963.8264 - E-mail:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Per informazioni sul Programma Gioventù/DESA, si prega di contattare:
Girma Mulugetta, ONU, Dipartimento per gli Affari economici e sociali
Tel: 917 367 8009 - E-mail:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.



Giornata delle Nazioni Unite

Messaggio del Segretario Generale Ban Ki-moon in occasione della Giornata delle Nazioni Unite 2014.

Video della settimana

L'ONU porterà la visione di un mondo libero dalla fame a Expo Milano 2015, attraverso la "Zero Hunger Challenge", dimostrando ai visitatori come sia possibile sconfiggere la fame nel corso della nostra vita, come questo può essere raggiunto solo se lavoriamo insieme e come possono e devono essere parte della soluzione. Ecco il video.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner