Giovedì, 24 Aprile 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

LA POVERTÀ DERUBA IL MONDO DI UN POTENZIALE DI OLTRE 1 MILIARDO DI GIOVANI, AFFERMA IL SEGRETARIO GENERALE NEL SUO MESSAGGIO PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE

Il tema della celebrazione di quest’anno della Giornata Internazionale della Gioventù è “Affrontiamo la povertà insieme: i giovani e lo sradicamento della povertà".


Il mondo dei giovani corrisponde attualmente ad oltre un miliardo, sono una delle più importanti risorse per lo sviluppo e possono essere degli agenti fondamentali d’innovazione e di un positivo cambiamento sociale. Tuttavia, il bilancio della povertà giovanile deruba il mondo di quel potenziale. In un mondo di grandi ricchezze, circa un ragazzo su cinque tra i 15 ed i 24 anni deve guadagnarsi con difficoltà un’esistenza con meno di un dollaro al giorno, e quasi la metà vive con meno di due dollari al giorno.


Inoltre, tra i giovani che compongono un quarto della forza lavoro mondiale, metà di loro sono disoccupati. I mercati del lavoro riscontrano delle difficoltà a fornire occupazioni stabili con buone prospettive per i giovani, ad eccezione di coloro che solo altamente qualificati. Senza un lavoro dignitoso i giovani sono particolarmente soggetti alla povertà e, di conseguenza, avranno difficoltà di accesso all'istruzione e ai servizi sanitari fondamentali con ulteriori impedimenti di assunzione. Nel lungo termine, la gioventù svantaggiata dovrà superare degli ostacoli sempre più ardui per poter progredire, e non potranno beneficiare di quei beni di cui è possibile usufruire grazie a un’occupazione regolare e a lungo termine, come l'accesso ai beni e alle risorse, alle reti sociali solide e all’autonomia decisionale in seno alla famiglia o alla comunità.


La nostra sfida è chiara: dobbiamo porre più attenzione all’istruzione e, in maniera particolare, alla transizione dall’istruzione all’occupazione. In più, l’abilità dei giovani a trovare un impiego a tempo pieno e produttivo deve essere un obiettivo centrale nelle strategie di sviluppo nazionali, incluse le linee di condotta di riduzione della povertà.


La comunità internazionale ha riconosciuto quello che gli esperti di oggi chiamano “juvenilization” della povertà, un’area prioritaria nel Programma di Azione Mondiale per la Gioventù, nel 1995. Il Programma ha avvicinato i giovani uguagliandoli come partner nello sforzo globale di sradicare la povertà e di  conseguire gli obiettivi di sviluppo del millennio. L'impegno del governo a dar seguito agli impegni di sviluppo è stato rinnovato ed è stato rinforzato dal Vertice Mondiale 2005, il quale ha dato una nuova occasione d’impegno per l’azione giovanile sulle questioni che li riguardono. In questo Giorno Internazionale per la Gioventù, afferriamo quest’occasione, e raddoppiamo i nostri sforzi per sostenere i giovani e sprigionare il loro enorme potenziale, a beneficio di tutti noi.



****


Video della settimana 

Profondamente preoccupato per il deterioramento della situazione della sicurezza nella Repubblica Centrafricana , il Consiglio di Sicurezza ha approvato un'operazione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite per proteggere i civili e facilitare l'accesso umanitario nel paese.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale della Madre Terra, il Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite per l'Europa Occidentale, in collaborazione con la  Fondazione Goodplanet,  vi presenta il  progetto “7miliardi di altri”, dei video-messaggi per comunicare paure, sogni, sfide e speranze dei cittadini di tutto il mondo.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner