Sabato, 26 Luglio 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Dichiarazione del Segretario Generale in occasione della prima sessione della Commissione per il Peacebuilding

È per me un grande piacere aprire i lavori della prima sessione della Commissione per il Peacebuilding. Vorrei congratularmi con tutti i membri eletti a far parte di questo nuovo organismo.


La comunità internazionale ha a disposizione un organismo intergovernativo unico: il primo dedicato in modo specifico al peacebuilding, con l’obiettivo di dare supporto a quei paesi che escono da un conflitto. 


Insieme al nuovo Consiglio per i Diritti Umani, al CERF, al Fondo per la Democrazia e alle altre riforme intraprese, questa Commissione rappresenta un altro importante passo in avanti verso un sistema delle Nazioni Unite ben equipaggiato per affrontare le sfide dei nostri tempi. 


L’esperienza ci insegna che peacebuilding non significa solo prevenire lo scoppio di nuovi conflitti e assicurare una ricostruzione; significa anche creare istituzioni pubbliche efficienti in un quadro costituzionale e secondo lo stato di diritto.


Il peacebuilding è di carattere politico, anche se la comunità internazionale lo ha affrontato come un esercizio di tipo tecnico, dimenticando che non bisogna solo capire le dinamiche del potere locale ma riconoscere che la comunità internazionale stessa è un attore politico chiamato ad operare in un quadro politico.


I membri della Commissione per il Peacebuilding sono ben preparati a dare sostegno ai paesi che escono da un conflitto, perchè alcuni di essi hanno vissuto a loro volta una transizione da una guerra alla pace. 


La Commissione ha il compito di incoraggiare lo sviluppo di strategie di peacebuilding e di creare consenso tra gli attori internazionali per la loro attuazione. Lavorerà con altri organismi delle Nazioni Unite e collaborerà anche con la Banca Mondiale, il Fondo Monetario Internazionale, le Banche regionali di sviluppo e altre organizzazioni. Naturalmente vi sarà una partecipazione attiva delle autorità nazionali e spero che la Commissione trovi il modo di coinvolgere anche la società civile locale e il settore privato nello svolgimento della sua missione.


L’Ufficio di Supporto per il Peacebuilding aiuterà la Commissione fornendo informazioni e analisi e assicurando che le raccomandazioni delle delibere della Commissione vengano tradotte in azioni concrete nei vari Paesi.


La Commissione è un simbolo di speranza e perseveranza: speranza per milioni di persone in tutto il mondo che lottano con forza per guidare le loro società sulla fragile strada della pace; perseveranza perchè avete superato grandi difficoltà per dare vita a questo strumento nuovo e vitale. Sono sicuro che mostrerete la stessa risolutezza nel portare avanti il vostro mandato e vi auguro ogni successo nel vostro importante lavoro. 


 
* *** *
 
Ricordiamo che la dichiarazione del Segretario Generale è stata tradotta dall’inglese e sintetizzata in alcune sue parti. Per eventuali approfondimenti, è possibile richiedere la versione integrale in lingua originale.


Video della settimana 

In occasione della Giornata mondiale dell'ambiente, il Centro di Informazione Regionale delle Nazioni Unite per l’Europa Occidentale, in collaborazione con Fabrica,  vi presenta il video degli studenti della Designschule di Monaco di Baviera, prodotto per contribuire alla promozione della protezione dell'ambiente.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale per le vittime di tortura, vi presentiamo questo video della campagna #TortureFreeWorld organizzata da Anti-Torture Initiative in collaborazione con Juan E. Méndez, Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla tortura.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner