Giovedì, 24 Aprile 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Dichiarazione del Segretario Generale su Charles Taylor

  
 Il Segretario Generale ha accolto con favore il trasferimento dell’ex Presidente della Liberia, Charles Taylor, nei Paesi Bassi per essere processato di fronte alla Corte Speciale per la Sierra Leone con sede all’Aia. Desidera ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo trasferimento, in particolar modo il Governo dei Paesi Bassi per la sua volontà di ospitare la Corte Speciale in occasione del processo a Charles Taylor, la Corte Penale Internazionale per aver concesso alla Corte Speciale l’uso delle sue strutture e il Governo della Gran Bretagna per aver deciso di permettere a Charles Taylor, previa approvazione del Parlamento e in caso di condanna, di scontare in Gran Bretagna la pena stabilita dalla Corte Speciale.  


Il Segretario Generale invita tutti gli Stati a collaborare con la Corte Speciale sul processo a Charles Taylor, in particolar modo assicurando che le prove e i testimoni siano resi disponibili alla Corte Speciale su richiesta. Invita inoltre nuovamente gli Stati a contribuire con generosità al bilancio della Corte Speciale.


Il Segretario Generale esprime la Sua determinazione a collaborare con la Corte Speciale e con gli Stati per rendere disponibili i futuri verbali del processo e in particolar modo al popolo dell’Africa Occidentale. È fiducioso nel fatto che il processo di Charles Taylor segnerà una vittoria ulteriore nella lotta per porre termine all’impunità e contribuirà alla riconciliazione in Liberia e al ripristino della pace e della stabilità in Liberia e in Sierra Leone.


 


Video della settimana 

Profondamente preoccupato per il deterioramento della situazione della sicurezza nella Repubblica Centrafricana , il Consiglio di Sicurezza ha approvato un'operazione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite per proteggere i civili e facilitare l'accesso umanitario nel paese.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale della Madre Terra, il Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite per l'Europa Occidentale, in collaborazione con la  Fondazione Goodplanet,  vi presenta il  progetto “7miliardi di altri”, dei video-messaggi per comunicare paure, sogni, sfide e speranze dei cittadini di tutto il mondo.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner