Sabato, 01 Novembre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Il Segretario Generale nomina l'irlandese Mary Robinson Inviato Speciale per il cambiamento climatico

maryrobinson

15 LUG: Il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha annunciato oggi la nomina dell'irlandese Mary Robinson come  suo Inviato Speciale per il cambiamento climatico. Il suo impegno primario sarà rivolgersi a capi di stato e di governo di tutto il  mondo per mobilitare azione e volontà politica e alzare il livelo delle aspettative e degli obiettivi in vista del vertice sul clima che il Segretario Generale ospiterà  a New York il 23 settembre 2014. Il nuovo Inviato Speciale offrirà inoltre consulenza strategica al Segretario Generale.

Il vertice sarà una pietra miliare in quanto solleciterà impegno politico per la conclusione di un accordo globale entro il 2015, oltre a stimolare maggiore azione nel ridurre le emissioni di gas serra e costruire comunità resistenti ai cambiamenti del clima.

Nel chiedere alla signora Robinson di accettare questo mandato, il Segretario Generale ne ha elogiato il  precedente lavoro come Inviato Speciale per la Regione dei grandi laghi in Africa, e in particolare per l’impegno a conferire coesione e sensibilità internazionale alle sfide della regione. La statura internazionale di Mary Robinsonle ha permesso di galvanizzare la comunità internazionale e convincerla a sostenere gli sforzi per la risoluzione dei conflitti, lo sviluppo socio-economico e l’integrazione di gruppi emarginati - come le donne -  nella Regione.

Mary Robinson ha un bagaglio di più di quarant’anni di esperienza politica e diplomatica, tra cui quella maturata in qualità di Presidente dell'Irlanda, dal 1990 al 1997, e membro del Senato irlandese dal 1969 al 1989. Ha svolto inoltre l’incarico di Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani dal 1997 al 2002.

Giornata delle Nazioni Unite

Messaggio del Segretario Generale Ban Ki-moon in occasione della Giornata delle Nazioni Unite 2014.

Video della settimana

L'ONU porterà la visione di un mondo libero dalla fame a Expo Milano 2015, attraverso la "Zero Hunger Challenge", dimostrando ai visitatori come sia possibile sconfiggere la fame nel corso della nostra vita, come questo può essere raggiunto solo se lavoriamo insieme e come possono e devono essere parte della soluzione. Ecco il video.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner